Home / Lignano Sabbiadoro / bande e sport in spiaggia, sogit e turismo vecchio

bande e sport in spiaggia, sogit e turismo vecchio

Bande a Lignano, ecco il calendario

bande a lignano

Attività ricreative e sportive alla Beach Arena, ecco il calendario

beach arena

..e quanto costano:   ecco qui….Campionato italiano femminile e maschile di Beach Soccer – Torneo interregionale di Beach Soccer  €  19.000,00;  Beach Rugby €    9.000,00; Beach Games – Città degli sport sulla sabbia         €  16.000,00;  Festival Show €  26.600,00;  1^ Edizione Internazionale di Beach Tennis €  10.000,00; Totale         €  80.600,00 + iva.

C’è da chiedersi se lo sport su sabbia, che viene praticato ovunque in Italia e senza quel grosso spettacolo che invece viene offerto dal medesimo sport nel loro ambito normale (rugby e calcio su sabbia sono tutto fuorché simili ai loro omonimi), rappresenti un plus da offrire al turista, per la cifra che viene spesa. Io qualche dubbio lo avrei. Per non parlare del liscio in Arena…. Volete ballare? Prego accomodarsi in balera o altrove, grazie.

SOGIT

sogit r

Apertura SOGIT – Pronto intervento sanitario in attività a Lignano Pineta.  Da sabato 29 giugno è attivo tra i bagni 3 con bandiera inglese e 4 con bandiera italiana di Lignano Pineta il pronto intervento sanitario SOGIT – Croce di San Giovanni. E’ un servizio molto apprezzato dai turisti che frequentano il litorale di Lignano Pineta e Riviera ed ormai consolidato. Dotato di defibrillatore e collegato come punto blu al servizio regionale di emergenza del 118, la SOGIT compie in una stagione balneare oltre 600 interventi: dal piccolo taglio di conchiglia, alla slogatura giocando a pallavolo, dalla puntura di insetto a quella della medusa, dalla misurazione della pressione alla scottatura, ed altro ancora. Dalle ore 10.00 alle ore 18.00 è costantemente presente un soccorritore per le esigenze sanitarie dei bagnanti nei locali di colore giallo con la croce di San Giovanni posti sul Lungomare Kechler al civico 22; diversi sono i casi di pazienti inviati dalla SOGIT al Pronto Soccorso di Lignano Sabbiadoro o alla Guardia medica posta quest’anno presso la Ge.Tur.. L’attività della SOGIT (tel. 0431 423298, sogit.org) è sostenuta con un contributo dalla Società Lignano Pineta e dalla Società Imprese Lignano; la Società Lignano Pineta mette inoltre a disposizione gratuitamente la sede, con le manutenzioni che ogni anno si rendono necessarie e si accolla le utenze di luce e acqua. Un plauso va alla presidentessa della SOGIT Graziella Kainich, che ha creduto sin dall’inizio in questa attività sanitaria al servizio del turista. In foto da sinistra verso destra i soccorritori volontari dello scorso anno: Davide Laetzsch, Mattia Christopher Nascig e Mauro Broggio con l’apparecchiatura medica (defibrillatore).  Società Lignano Pineta

Turismo vecchio

Secondo il “capo” del turismo regionale, il “giovane” Edi Sommariva, direttore generale dell’Agenzia Turismo Friuli Venezia Giulia….”…il turismo italiano è vecchio, ingessato e seduto sul proprio patrimonio culturale e ambientale………” Lo leggiamo sul Messaggero di giovedì, con la cronaca più ampia ai margini di un forum al Campidoglio. Ha ragione perbacco. Converrebbe quindi  distruggere Aquileia e Cividale e Palmanova e fare dei bei Resort; riempire di terra la Laguna di Marano e trasformarla in un campo da golf e magari, azzardiamo, smetterla di coltivare vino e stagionare prosciutti e dedicarci a formule più innovative di divertimento. Bel colpo!

Guarda anche

CECILIA SCERBANENCO DA MILANO A LIGNANO SABBIADORO

Traduttrice, laureata in filosofia medievale, figlia di Giorgio Scerbanenco scrittore e giornalista che non ha …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *