Home / Lignano Sabbiadoro / Chi decide a Lignano Sabbiadoro? ; 5.000; ( il_Cocal)

Chi decide a Lignano Sabbiadoro? ; 5.000; ( il_Cocal)

Si fa un gran parlare in questi giorni degli schieramenti politici ed amministrativi e di liste civiche per le elezioni di primavera di Lignano Sabbiadoro. La poltrona è ambita e fa gola a molti, sia per il suo valore intrinseco, sia e soprattutto per una questione di immagine e di potere. Per un partito come il PDL, o come la Lega Nord, perdere il controllo di Lignano sarebbe uno smacco inaccettabile e quindi i  “potenti” della zona si stanno muovendo per sondare amici, progettare alleanze e soprattutto per scombinare i giochi dei rivali e concorrenti al palazzo. Per esempio si parla molto della posizione di Bosello (Lega Nord) che ha dato filo da torcere con le sue esternazioni al Sindaco Del Zotto, così come si parla (troppo) dell’influenza di Daniele Galasso sulle scelte del Pdl, Teghil o Giorgi che siano queste. Anche le  liste civiche hanno i loro grattacapi, fatti di giochetti e di contaminazioni esterne (vedi il Pdl 2 o Un’Altra Lignano che sta per nascere). Unici assenti al dibattito i lignanesi, ovvero non tutti, ma la maggioranza silenziosa che non viene coinvolta e che non sente mai parlare di primarie. C’è però un bel però, e questo però si chiama “giovani”. Armati di cellulare e percorrendo i vari social network, confrontandosi con il mondo e non con gli avventori del celebre bar ristorantino…..non facciamone il nome…, assorbendo idee e coltivando proteste e proposte, i giovani possono e forse saranno l’elemento incontrollabile e decisivo per le elezioni di Primavera. Bisogna tenerne conto.

 

5.000

La giunta comunale ha deciso di aumentare il capitolo di spesa dedicato alle “Indennità di missione agli Amministratori Comunali”, prelevando dal fondo di riserva la somma di 5.000 euro. Lo ha fatto nei giorni scorsi per poter quindi remunerare coloro i quali si sono recati in trasferta in nome e per conto del Comune. Naturalmente questo oltre al rimborso (giusto) delle spese sostenute.

Guarda anche

CECILIA SCERBANENCO DA MILANO A LIGNANO SABBIADORO

Traduttrice, laureata in filosofia medievale, figlia di Giorgio Scerbanenco scrittore e giornalista che non ha …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *