Home / Lignano Sabbiadoro / Giovedì: 354 e autovelox; FatBoySlim; le “vacanza brevi”; Turismo e buona tavola; Sanità regionale; Festa della Birra; parasail e barche; Una Mano per Vivere; assemblea; Damiani

Giovedì: 354 e autovelox; FatBoySlim; le “vacanza brevi”; Turismo e buona tavola; Sanità regionale; Festa della Birra; parasail e barche; Una Mano per Vivere; assemblea; Damiani

Sanità regionale e Una Mano per Vivere:

Vedi www.latisana.it

354 e autovelox

Vedi www.latisana.it

FatBoySlim

fat boy

A Lignano Riviera, sabato 25 luglio, all’interno del Dance Festival, nella spiaggia davanti al Kursaal. Ecco la locandina da face.

Turismo ed Enogastronomia

Dal Vinitaly 2015 esce rafforzato il binomio turismo e buona tavola, intesa sia come riscoperta dei cibi e dei piatti tradizionali, sia come vino, buono e genuino. Oltre al Mercato, anche la Politica si sta indirizzando verso una sempre maggiore valorizzazione del comparto enogastronomico in chiave turistica, oltre che di vendite. Non solo mare e montagna quindi, ma ecco che la Regione punta sui “Club di prodotto” e sulla “FVG taste Card”, che sono strumenti accessori alla spinta per la valorizzazione di tutto il territorio del Friuli Venezia Giulia. Pensare quindi anche ad una maggiore integrazione tra cibo e vini friulani e la tavola degli alberghi e dei ristoranti, non può che essere un obiettivo da perseguire sia da Lignano Sabbiadoro che dalla Latisana turistica

Le “vacanze brevi”

Ecco la nota stampa della Lega Nord di Lignano.

lega vacanze

Festa della Birra

Per gli appassionati, segnaliamo questo appuntamento con 60 birrifici e birre

festa birra

Parasail e barche

Anche Lignano Riviera questa estate, davanti al Kursaal, avrà la sua imbarcazione con Parasail. A Sabbiadoro invece 20 barche da noleggio davanti all’Ufficio n° 19.

Assemblea

Ecco la locandina

assemblea del 30

GRANDI CONCERTI L’OPINIONE di Luigi Damiani

Sia nell’assemblea pubblica, sia sulla stampa è stato riportato dal Sindaco Fanotto la volontà di portare i Grandi Concerti a Lignano. Proposta condivisibile in quanto Lignano ne goderebbe sia in termini di comunicazione che di promozione. Rimangono però degli aspetti da chiarire. In primo luogo ci deve essere anche la volontà della Regione di spostare i concerti da Villa Manin o da altre località come ad esempio Cividale a Lignano. Su questo aspetto erano nate in passato delle polemiche con il Sindaco Marchetti di Codroipo. Altro aspetto che deve essere valutato è la location dove posizionare i grandi concerti nel caso si dovessero fare a Lignano. Attualmente ci sono due strutture che hanno una capienza non da grandi concerti ma media , tra le 3 mila e le 5 mila persone, e sono L’Arena Alpe Adria , in via di ristrutturazione e la Beach Arena. Per scelta di Lisagest la Beach Arena fa solo concerti gratuiti e già questo potrebbe essere un problema. L’altra struttura è lo Stadio Teghil che ha ospitato il concerto di Guetta nel 2013 con circa 12 mila persone. Anche qui essendo precisi ci potrebbe essere qualche problema che riguarda il campo e la pista di atletica che potrebbero subire danni vista la grande affluenza. Ricordiamo che tra poco inizieranno i lavori di rifacimento della pista di atletica per i giochi CSIT WGS (olimpiadi dei lavoratori ) per una spesa considerevole di alcune centinaia di migliaia di euro. Quindi se dovesse essere usato la Stadio, sarebbe bene che gli organizzatori lasciassero una fidejussione per eventuali danni, che generalmente vengono procurati dagli spettatori. La soluzione migliore sarebbe quella di individuare un’area da dedicare solo a concerti e grandi eventi, che potrebbe essere individuata nella zona dell’ex discoteca Mirò, o nell’area sulla laguna dove c’è anche il deposito della SAF (corriere), in questo caso si dovrebbe anche adeguare la viabilità. Un’area che potrebbe essere adeguata è quella del mercato che però è in gran parte piantumata, anche se quando si sono svolti gli EMG molti alberi erano stati tolti per poter posizionare le strutture. Passiamo agli aspetti di promocomunicazione e di ritorno economico per Lignano. Indubbiamente avere Grandi Concerti di cantanti o gruppi che sono nelle classifiche internazionali possono essere un notevole mezzo di comunicazione e promozione per Lignano, e far confluire migliaia e miglia di persone dal nord Italia, dalla Carinzia, Slovenia e Croazia. Va valutato anche il ritorno economico che possono dare questi Grandi Concerti a Lignano. Qui potrebbero esserci note negative, in quanto chi frequenta questi Grandi Concerti difficilmente o raramente si ferma a pernottare nella località a meno che non siano effettuati nel week-end. La stragrande maggioranza finito il concerto rientra a casa. Generalmente chi arriva anche al mattino per mettersi in coda si porta panini e bibite da casa, oppure acquista dagli ambulanti che sono posizionati vicino all’area del concerto, quindi lascia pochissimo sul territorio in termini di spesa. La conclusione è che i Grandi Concerti sono un ottimo veicolo di comunicazione e promozione anche in proiezione futura ma non danno una contropartita economica al territorio e alle sue attività nell’immediato. Luigi Damiani

VACANZE PIU’ CORTE di Luigi Damiani

Il ministro Poletti in una dichiarazione ha detto che bisogna accorciare le vacanze scolastiche in quanto gli studenti non possono stare fermi tre mesi. Ovviamente il popolo studentesco e gli insegnanti hanno subito ribadito la loro contrarietà alla proposta. L’Italia insieme alla Lettonia e Lituania sono gli stati che hanno 13 settimane di vacanza, mentre la Germania ne ha solo sei e l’Austria , Polonia e Repubblica Ceca ne hanno otto , tanto per parlare di nazioni che turisticamente gravitano su Lignano. Possiamo quindi affermare che il danno arriverebbe dai turisti italiani con figli in età scolare che vedrebbero ridotta la possibilità della scelta del periodo di vacanza. Logicamente se la proposta di Poletti andasse in porto cosa che dubito, questo penalizzerebbe fortemente i mesi di giugno e settembre. Questi sono anche i mesi che generalmente chi non può permettersi economicamente una vacanza nei mesi canonici di luglio e agosto, vengono utilizzati per andare in vacanza spendendo meno.

Tutto questo andrebbe a penalizzare il turismo nei mesi sopra citati di giugno e settembre. Si parla molto di allungare la stagione, ma in questo caso si va contro ogni logica. Molti sindaci compreso Zoggia di Jesolo si sono opposti a questa proposta che va contro qualsiasi logica per l’incremento del turismo che è una voce importantissima per l’economia e il Pil dell’Italia. Luigi Damiani

ASSEMBLEA PUBBLICA UTI di Luigi Damiani

“QUALE FUTURO PER LIGNANO” il titolo dell’assemblea pubblica che si terrà a Lignano al Centro Civico di via Treviso lunedì 30 marzo alle ore 20.30 per parlare delle UTI (unioni territoriali intercomunali) indetta dal Sindaco Fanotto e dall’amministrazione comunale. Oggi mercoledì si sono incontrati invece in una riunione le componenti di maggioranza allargata per discutere del problema UTI da portare nella assemblea pubblica del 30 marzo. Luigi Damiani

Guarda anche

CECILIA SCERBANENCO DA MILANO A LIGNANO SABBIADORO

Traduttrice, laureata in filosofia medievale, figlia di Giorgio Scerbanenco scrittore e giornalista che non ha …

Un commento

  1. Ma cosa volete incontrare la popolazione che parlate parlate e poi non fate niente che le strade sono tutte disfatte e lavorando a lignano distruggo gli ammortizzatori del furgone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *