Home / Lignano Sabbiadoro / Giovedì gnocchi e Cocal: soldi e soldi; denuncia; venditori abusivi; Turismo ambientale; Blogger in piazza; Parchi tematici; eventi a Bibione; Incontri con l’autore; Damiani; lite e naso rotto

Giovedì gnocchi e Cocal: soldi e soldi; denuncia; venditori abusivi; Turismo ambientale; Blogger in piazza; Parchi tematici; eventi a Bibione; Incontri con l’autore; Damiani; lite e naso rotto

Novita’ per il “Consorzio 6 Parchi Tematici” — I “parchi tematici” di Lignano Sabbiadoro si stanno rivelando sempre di più un valore aggiunto non solo come offerta per svago e divertimento per il turista ma, anche, veicolo promozionale per la località stessa.   L’importante risultato raggiunto è dovuto alla qualità dell’offerta dei parchi e dal prezioso lavoro svolto in questi anni dal “Consorzio 6 Parchi Tematici” (Aquasplash, Gulliverlandia, I Gommosi, Luna Park Strabilia, Parco Junior, Parco Zoo Punta Verde) che ha visto avvicendarsi nel ruolo di Presidenti: Sergio Vacondio e Maria Rodeano.

logo parchi lignano

Da pochi giorni, invece, il presidente è Gionata Lanza che, con i vari consorziati, ha indetto una conferenza stampa alla “Terrazza a Mare” di Lignano Sabbiadoro per illustrare una serie di importanti novità che riguarderanno il Consorzio.   Si tratta di una serie di progetti a breve-medio termine: l’obbiettivo sarà quello di creare una immagine coordinata del “Consorzio” in modo da offrire al turista ed al potenziale ospite delle strutture un punto di vista diverso ed un ulteriore arricchimento dell’offerta turistica.

foto conf stampa 1

Anche se suddiviso in aree della Città con caratteristiche e peculiarità diverse, l’ospite dovrà percepire la possibilità di divertirsi con la propria famiglia in un unico grande Parco in giornate oppure orari diversi. Il progetto per raggiungere questo obbiettivo, si svilupperà in più fasi: si è iniziato con il nuovo logo colorato di grande impatto, caratterizzato da una grafica essenziale ed efficace realizzato per integrarsi perfettamente con i marchi dei Parchi preesistenti.   Il prossimo passaggio, sarà quello di realizzare il sito internet istituzionale (www.lignanoparchi.it) ed una pagina “Facebook” con caratteristiche volte ad evidenziare e promuovere i singoli Parchi, con informazioni generali sulle attività del Consorzio.

foto conf stampa 2

Il dépliant, poi, concluderà questa prima fase dei lavori, si presenterà con caratteristiche diverse in base alla destinazione e all’utilizzo (distribuito in fiere, in Città, etc).   Per il 2015, è già, inoltre, prevista la realizzazione di un video.   “Sono molto soddisfatto, dichiara Gionata Lanza, in quanto il progetto che ho sottoposto ai miei colleghi è stato recepito ed approvato senza riserve, con molta soddisfazione. Riteniamo che proprio in questo periodo non facile, prosegue Lanza, sia indispensabile fare squadra e dimostrare all’esterno unità d’intenti.”   “Resta inteso, prosegue Lanza, che la nostra promozione sarà finalizzata non solo a mettere in evidenza la proposta dei nostri Parchi ma, soprattutto, a valorizzare la Città di Lignano Sabbiadoro che li ospita.”

Blogger in piazza

L’iniziativa, rivolta ai blogger, è prevista l’11 settembre a Bibione, con visita del territorio, tavola rotonda e stimoli vari per articoli e reportage. Bello.

Lite e naso rotto

Lite fuori da un locale l’altra notte a Lignano; ragazzi austriaci si sono picchiati tra loro

Incontri con l’Autore

romoli-ultimo-testimone

Programma “Incontri con l’autore e con il vino” sulla terrazza del bagno 2 bandiera tedesca alle ore 19.00 a Lignano Pineta – Cambio di programma…al posto di Pierluigi Cappello, protagonista della serata di giovedì 28 agosto sarà il giornalista e scrittore Andrea Romoli che presenterà il Suo libro: “L’ultimo testimone. Storia dell’agente segreto Sergio Cionci e degli istriani nella Guerra fredda.” (Gaspari Editore). A condurre la sezione letteraria sarà il giornalista e scrittore Alberto Garlini, mentre Giovanni Munisso, il conduttore delle degustazioni dei vini ci presenterà il vino D.O.C. Friuli dell’azienda vitivinicola Bracco di Brazzano di Cormons (GO) in rappresentanza delle zone D.O.C. del Friuli Venezia Giulia. Allegati: copertina del libro “L’ultimo testimone. Storia dell’agente segreto Sergio Cionci e degli istriani nella Guerra fredda.”. Cordiali saluti Giorgio Ardito

Soldi

Ci viene sempre detto che non ci sono, e sarà pure vero, ma occorre andare un po’ più nell’analitico per meglio capire. Ci vorrebbe qualche consigliere comunale di buona volontà per fare la somma dei tanti “piccoli” contributi dati a manifestazioni dallo scarso interesse per il pubblico, dal leggero legame col territorio e dalla dubbia capacità promozionale. Mi riferisco ai tanti 2.000, 3.000. 4.000 euro dati a Cori e Premi, Bande e Danza che, presi singolarmente, possono essere specificatamente comprensibili, ma nel loro assieme formano cifre importanti, degne di manifestazioni di livello. La domanda quindi è se è meglio avere un rivolo continuo di piccoli finanziamenti o canalizzarli diversamente, e mi riferisco sia alla TV nazionale che alla enogastronomia con feste a tema. Analisi da fine stagione, che speriamo qualcuno abbia voglia di fare.

Venditori abusivi

Sentono la crisi anche loro, ora iniziano i saldi…in spiaggia 🙂

Turismo ambientale a Caorle

Turismo Ambientale nel Veneto Orientale Città di Caorle. Appuntamenti dedicati all’esplorazione delle bellezze paesaggistiche ed ambientali del territorio, alla scoperta dell’entroterra, dei boschi e dei parchi sviluppatisi lungo le vie fluviali, siti SIC della Venezia Orientale. Le iniziative si inseriscono nell’ambito del PSL 2007-2013 – “Itinerari, Paesaggi e prodotti della Terra” Misura 313 Azione 4. I Giovedì al Bosco

4 Settembre 2014, Bosco delle Lame, Concordia Sagittaria, ore 16.00. Visita guidata nelle zone umide dell’area del Bosco delle Lame.

11 Settembre 2014, Bosco di Bandiziol e Prassaccon, San Stino di Livenza, ore 16.00. Visita guidata nell’area del bosco planiziale di Bandiziol e Prassaccon.

Attività su prenotazione. Tutti gli eventi sono gratuiti. In caso di maltempo il programma subirà variazioni. Per informazioni e prenotazioni: info@dimensionecultura.com, +39 349 4008835

https://www.facebook.com/dimensione.cultura @DimensioneCult

Eventi a Bibione

bibione 1

bibione 2

bibione 3

SI POSSONO PERDERE UNA O DIECI BATTAGLIE MA SI DEVE VINCERE LA GUERRA di Luigi Damiani

Questa estate indubbiamente abbiamo perso la battaglia contro il meteo, ma vincerla era impossibile. Abbiamo quindi perso quasi tutte le battaglie. Dalla battaglia degli arrivi e quella delle presenze. Abbiamo perso la battaglia del cassetto o scontrino in quanto i turisti hanno speso meno anche perchè hanno fatto meno giorni. Inoltre abbiamo perso la battaglia con i proprietari di seconde case che non abbiamo visto se non sporadicamente in qualche occasione. Ora dobbiamo invece cercare di vincere la battaglia per il prossimo anno turistico. Le battaglie perse in senso negativo devono trasformarsi il prossimo anno in battaglie vinte. Ma questo non riguarda una guerra vinta solo per il 2015, dobbiamo guardare avanti almeno di un triennio se non di un quinquennio. In collaborazione con le linee guida fornite da Four Tourism a livello regionale e sulle linee del progetto turistico di Lignano, dovrebbe mettersi a lavorare immediatamente un gruppo di persone “tecniche” marketing-comunicazione-promozione -commercializzazione del prodotto che abbiano le capacità di trasformare le linee guida in una serie di progetti da presentare e sviluppare negli anni, incominciando dal 2015. Si deve partire anche dall’analisi di ricerca e posizionamento del prodotto turistico Lignano, in quanto l’offerta di oggi è monotematica, con pochissimo appeal, e per nulla variegata sul territorio sia locale che regionale. Un progetto impegnativo che deve per forza partire immediatamente anche perchè in regione almeno entro ottobre si aspettano qualcosa di nuovo e importante , che verrà valutato e poi parzialmente o percentualmente inserito in finanziaria regionale 2015. Ovviamente anche le forze economiche turistiche di Lignano dovranno oltre che essere propositive in termini di idee anche in solido, in quanto la regione ha già dichiarato che saranno finanziati i progetti che arriveranno dalle reti d’impresa per quanto riguarda il turismo. Le opere pubbliche invece avranno il loro iter che per adesso il Patto di Stabilità blocca. Un danno enorme visto che ci sono i soldi per importanti opere già stanziati, mentre la cassa sembra che abbondi di milioni di euro. Dobbiamo vincere le battaglie per vincere la guerra della economia locale che è basata esclusivamente sul turismo e l’indotto. Non c’è da fare altro che incominciare a lavorare per il futuro senza invidie , beghe e compromessi se vogliamo raggiungere obiettivi importanti nel tempo. Luigi Damiani

Denuncia

In merito alla denuncia annunciata da Paolo Ciubej, attendo fiducioso la valutazione della Magistratura, ricordando ai lettori che nell’articolo del Messaggero Veneto venivano citati sia il Comune che Ciubej. Ciubej, oltre all’Urbanistica, ha anche l’Assessorato alla Edilia Privata e alle Politiche Sociali: non solo Urbanistica, appunto.

p.s. ..cercasi avvocato…..

Guarda anche

CECILIA SCERBANENCO DA MILANO A LIGNANO SABBIADORO

Traduttrice, laureata in filosofia medievale, figlia di Giorgio Scerbanenco scrittore e giornalista che non ha …

5 commenti

  1. l’ultima sbroccata ha il solo risultato di rendersi ancora più impopolari

  2. FORSE NON TUTTI SANNO CHE…
    … grazie a un emendamento del MoVimento 5 Stelle alla legge di stabilità 2014 (di cui “ovviamente” nessun media ha parlato), a partire da quest’anno era possibile devolvere il proprio 8 per mille all’edilizia scolastica. Per farlo, i cittadini dovevano scegliere di lasciare questa parte di IRPEF allo Stato e ogni ente proprietario di edifici scolastici inoltrare apposita richiesta entro il prossimo 30 settembre.
    Il Meetup Bassa Friulana Ovest in MoVimento, come moltissimi altri omologhi in tutta Italia, ha deciso di inviare un “promemoria” ai sindaci dei Comuni del territorio di riferimento (Lignano Sabbiadoro, Latisana, Ronchis, Precenicco, Palazzolo dello Stella, Rivignano-Teor, Pocenia, Muzzana del Turgnano, Carlino e Marano) affinché questa opportunità sia colta nell’interesse di tutta la collettività.
    Per chi è interessato, il documento inviato (in questo caso a Latisana) è reperibile nella sezione file della pagina del meetup: http://www.meetup.com/Movimento-5-Stelle-Bassa-Friulana/

  3. Cioé un Assessore ha fatto denuncia a qualcuno che ha solo riportato una notizia del Messaggero? Ma i politici non hanno nessun ritegno? Giá sono considerati le piú infime delle persone, ritengo questo atto assolutamente allucinante.
    Denunciare persone che vogliono solo informare la gente? Che fra l´altro é un lavoro che spetterebbe a loro… ma che non lo fanno se no la gente saprebbe ancora meglio che ammasso di xxxxx e xxxxxxx sono.
    Altro che denuncia, avrebbe dovuto chiedere venia e dimettersi

  4. querela:
    Leggendo l’articolo del Messaggero verrebbe voglia di querelare Ciubej se veramente ha detto che un’allentamento del patto di stabilità nel 2015 consentirebbero di iniziare la ristrutturazione del Lungomare, di Piazza Ursella e l’ammodernamento dell’impianto sportivo comunale. Per la stazione delle corriere ho letto che stanno cercando un progettista per svariate decine di migliaia di euro, Alla fine non credo che la proprietà del parcheggio sia poi così masochista come l’ha definita Ciubej in una memorabile riunione.
    PS Il progetto di Piazza Ursella è quello che si vede nell’atrio del Comune?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *