Home / Lignano Sabbiadoro / I titoli di martedì: Bibione; Internazionali di Karate; Summer Show; Oasi; Resort a Ipplis; Pupi e Pini; Stazione Appaltante Unica; Damiani; Jesolo – 15%

I titoli di martedì: Bibione; Internazionali di Karate; Summer Show; Oasi; Resort a Ipplis; Pupi e Pini; Stazione Appaltante Unica; Damiani; Jesolo – 15%

Internazionali di Karate

karate

Per chi volesse saperne di più, ecco il link

http://fijlkamfvg.it/comunicati/karate/29-stage-open-internazionale-di-karate-lignano-20-24-agosto2014/

Summer Show

Sarebbe meglio chiamarlo fall show….. ovvero siamo il 1 luglio e al punto informativo di Via Latisana non c’è ancora traccia del pieghevole con le iniziative estive, stampato con cadenza quindicinale. Stavolta credo che i politici di turno non abbiano colpe, ovvero credo che il ritardo sia da imputare agli uffici. Non crediamo infatti che Brini abbia interesse a ritardare la stampa del pieghevole…. sta di fatto che tutto maggio e tutto giugno  si è provveduto (gentile e disponibile il personale) con fotocopie. E’ davvero una stupidaggine non pensarci prima quando, siamo certi, il calendario delle iniziative è pronto da mesi e mesi.

Oasi

Sembra interessante l’offerta dell’Oasi del Pesce, ovvero la riaperta struttura che si trova a fianco del campo sportivo di Via Europa; prezzi bassi e musica, spazio all’aperto e all’interno, orari comodi e parcheggio gratis. Da provare la qualità dei piatti e lo faremo quanto prima; intento ecco un paio di foto.

DSCN6083

DSCN6084

DSCN6085

DSCN6086

DSCN6087

DSCN6088

Pupi e Pini

Ecco il programma di luglio

pupi e pini luglio

pupi pini 1 luglio

pupi pini 2 luglio

Jesolo meno 15%

Questa la pagina de La Nuova Venezia di lunedì. E Lignano?

meno 15

Bibione

Lunedì 7 luglio 2014 alle ore 21.00  Bibione Arena del Residence Santo Stefano, non lontano dalle Terme.   Concerto Lirico per Soli, Coro e Orchestra “Lorenzo Da Ponte” diretto dal maestro Giuseppe Russolo e dedicato a V. Bellini, G. Donizetti,  W.A. Mozart, G. Verdi, G. Bizet e G. Puccini.    L’ingresso è gratuito e in caso di cattivo tempo il concerto si terrà sempre presso la stessa struttura, il Residence Santo Stefano in Via delle Colonie 3 (Bibione Spiaggia).  Il complesso “Lorenzo Da Ponte”, che ha sede a Portogruaro, è nato per eseguire la musica lirica ed è composto da circa 50 coristi e 40 orchestrali.   In questa occasione si avvale della collaborazione di quattro solisti: : Vedrana Zerav (soprano), Maurizio Perosa (tenore), Andrea Barbato (baritono) e Giorgio Pascotto (basso).

Da parecchi anni questo concerto all’aperto è un appuntamento fisso per il mese di luglio.  La serata sarà presentata in lingua italiana e tedesca da Maria Grazia Competiello che ne cura anche la traduzione.  La prima parte del programma prevede, tra l’altro, l’aria “Casta Diva” proposta dal soprano Vedrana Zerav; seguiranno poi arie solistiche e brani corali di Gaetano Donizetti.  Il baritono Andrea Barbato propone un omaggio a W. A. Mozart e al suo librettista Lorenzo Da Ponte.  Nella parte finale si potranno sentire pagine corali e orchestrali dalla Carmen di G. Bizet e ci sarà quindi la prima esecuzione di una Suite Mongola, formata da melodie accompagnate di autori mongoli, orchestrate ed elaborate anche con coro dal direttore del complesso Lorenzo Da Ponte.

MEDIA QUESTO SCONOSCIUTO di Luigi Damiani

Lignano come sappiamo tutti non è mai presente sui media nazionali, mentre altre località come abbiamo visto non perdono occasione per andare sulle varie reti televisive. come è accaduto domenica a Jesolo per alcuni minuti a Canale 5 per promuovere l’operazione “abbronzati o rimborsati. Su RAI 1 e RAI NEWS 24  sempre domenica invece ampio servizio sul AIR SHOW di Ostia-Pratica di Mare per l’esibizione delle Frecce Tricolori insieme alla pattuglia francese e spagnola ed altre esibizioni di contorno. Quando c’è stato l’AIR SHOW a Lignano un mese fa non ne ha parlato nessuno , tranne un breve accenno sul TG 3 regionale. Località come Rimini , Riccione, Viareggio, ma anche Bibione, durante l’estate trovano spazio, Lignano mai. Non si riesce a capire perchè questo avvenga. Forse mancano i collegamenti da parte delle istituzioni locali con i media in generale, televisioni e stampa. Altro esempio il premio Hemingway che non ha avuto nessuna risonanza mediatica nazionale, tranne qualche trafiletto su qualche giornale fuori regione. Televisione neanche a parlarne né diretta né differita, neppure un flash. Sabato sera sul canale RAI 2 hanno trasmesso per ben due ore il Premio Marisa Belisario, assegnando le Mele D’Oro alle migliori imprenditrici italiane. A questo punto c’è da chiedersi come e quando potremmo avere visibilità mediatica se non ci sono le figure professionali che si occupano di questo aspetto, che hanno i contatti e che avviano anche delle pubbliche relazioni con i media nazionali ed esteri. Una intervista, una presentazione sui media nazionali ed esteri, meglio se televisione, hanno un valore immenso in termini di contatti, e se vogliamo anche in termini economici. A Lignano come mi ha detto qualcuno abbiamo la media, vicino al  comando dei vigili e anche la “scuola” del turismo vicino ai carabinieri. Probabilmente il mio interlocutore  anche imprenditore locale, così si definisce, non conosceva il termine “media”. Chissà se almeno ha fatto la scuola media!!!!!! Luigi Damiani

TURISMO di Luigi Damiani

Da un sondaggio fatto da un autorevole istituto di ricerca emergono dati interessanti, ma purtroppo non confortanti per il turismo nazionale. I paesi più convenienti a livello turistico in Europa sono Portogallo, Montenegro, Croazia. Gli Hotel e ristoranti italiani invece sono più cari del 10% rispetto la media europea. Oggi dove il turista cerca il prezzo non siamo certo competitivi, ma forse anzi quasi certamente non siamo competitivi pur essendo più cari in termini di servizio o servizi offerti nell’ambito turistico. Questo vuol dire essere sostanzialmente “fuori mercato”. Luigi Damiani

Resort a Ipplis

I vini, il Relais, il Convivio, la collina da Annalisa Zorzettig, a Ipplis di Premariacco (Udine)

Ho visitato almeno 250 aziende, del Friuli Venezia Giulia e del Veneto Orientale ed in tutte ho cercato di valorizzare sostanzialmente tre aspetti: il territorio, le persone e i vini che vengono prodotti. Ho trovato tutte le combinazioni possibili, con grandi vini in posti mediocri, brave persone che però non sanno fare vini, o vini ottimi e persone dal carattere chiuso, oltre naturalmente a molto posti splendidi. Raramente ho trovato un bel posto, con una bella persona e ottimi vini tutti assieme, e il Relais di Annalisa Zorzettig con i suoi vini, è una di quelle rare occasioni dove la magia si compie. La zona è quella di Ipplis di Premariacco, tra colline e colline; la casa madre, l’azienda Zorzettig, è dall’altra parte della strada regionale Cividale – Tarcento, la strada del Vino dei Colli Orientali, e già da quelle parti il panorama è stupendo. Recentemente Annalisa ha acquistato questa azienda situata in sommità alla collina, ad un tiro di schioppo da Rocca Bernarda e con una terrazza mozzafiato che spazia dal paesino sotto alla pianura udinese. Bel posto. Sistemato con camere e colazione e ora anche ristorazione, il Relais “La Collina” ospita turisti internazionali amanti della pace e anche della comodità, ma che in dieci minuti possono essere a Cividale, a Tarcento, a Udine e con uno sforzo a Aquileia, o Lignano o Venezia, tutte a portata di gita. In attesa di assaggiare la loro cucina, abbiamo apprezzato e goduto della loro ospitalità, nell’ambito della iniziativa “Convivio”, ovvero una serie di incontri con persone che gravitano attorno alla eno gastronomia, in senso lato.  A Fine giugno, l’appuntamento era con Stasera sei a cena da me– I segreti dell’arte della cucina di casa. I protagonisti della serata: Antonio Lauretti, giornalista enogastronomico e contadino ciociaro, rappresentante di Slow Food e docente Master of Food per la carne, in veste, per questa occasione speciale, di personal shopper, e Teresa Esposito, esperta e appassionata cuoca della cucina di casa, che ama dedicare le sue serate del fine settimana, a preparare le cene a domicilio per le famiglie amiche. Antonio e Teresa ci hanno insegnato a selezionare e acquistare i prodotti giusti per la nostra tavola, con attenzione alla qualità e un occhio ai prezzi, e a preparare una gustosa e simpatica cena per i nostri amici più cari. Sala piana, gente interessata, curiosa e stimolata; piatti preparati all’istante per assaggini e poi cenetta con quello che era stato approntato durante il giorno, pane compreso. Notevoli i due vini proposti, due uvaggi: il bianco Donzel (Friulano, Chardonnay e Sauvignon) e il rosso Cunfins (Pignolo e Refosco), bene il primo con gli affettati e bene il secondo con la carne cucinata in diversi modi. Posto magico e serata interessante: da ritornarci

Per le foto vedete qui

http://www.friuli.org/2014/i-vini-il-relais-il-convivio-la-collina-da-annalisa-zorzettig-a-ipplis-di-premariacco-udine/#more-10535

Guarda anche

CECILIA SCERBANENCO DA MILANO A LIGNANO SABBIADORO

Traduttrice, laureata in filosofia medievale, figlia di Giorgio Scerbanenco scrittore e giornalista che non ha …

6 commenti

  1. ma dai che tra 2 mesi è tutto finito e chissenefrega. La stagione sarà stata comunque un Successone E se va male colpa del meteo

  2. adesso anche damiani inizia a pensarla come il tipo dei grilli di lignano di sappada che non mi ricordo mai come si chiama?comunque penso anche io che sia così se non si abbassano i prezzi puoi fare tutto quello che vuoi che la gente non ti viene e ci vuole gente che trovi scoop e sappia come lavorano i massmedia anche se non hanno fatto la scuola media

  3. comunque l’altro giorno sono andato a mangiare all’oasi.a parte il fatto che non c’è nessuno e l’altro giorno eravamo in tre a mangiare il posto è tanto da low cost e non si mangia proprio tanto bene vi dico sinceramente.meglio andare fuori lignano a mangiare

  4. Mi risulta che nell’ultima riunione del GOAL dove erano presenti il sindaco Fanotto, Ciubei, Brini, Rodeano, Salatin, Vacondio ,Sutto, Bocus e altri tra cui Damiani non fossero presenti importanti soggetti del turismo lignanese come la SIL, Lignano Pineta spa, Gruppo Andretta e Getur. praticamente il 50 x cento de turismo lignanese. Nel comunicato stampa che è stato scritto poi si parla della coesione degli operatori turistici. Quale? Se non si presentano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *