Home / Lignano Sabbiadoro / La Domenica del Cocal: Messattino della settimana; Damiani; Pink Armada; i pini di Villaggio MInosa; Previsioni del tempo; assolto

La Domenica del Cocal: Messattino della settimana; Damiani; Pink Armada; i pini di Villaggio MInosa; Previsioni del tempo; assolto

Previsioni del tempo

Previsioni meteo a cura di Gabriele Mamone (appassionato e collaboratore)

SITUAZIONE GENERALE: Il triveneto in questo fine settimana sarà interessato da un flusso di correnti occidentali.  DOMENICA 5 OTTOBRE: Avremo cieli in genere sereni o poco nuvolosi per nubi alte, non si può tuttavia escludere qualche maggiore annuvolamento. Venti a regime di brezza a parte un po’ di borino al primo mattino e nelle ore serali.   TEMPERATURE:I valori minimi saranno in genere compresi tra 14 e 18°C,quelli massimi tra 17 e 21°C.   ATTENDIBILITA’ 70%

PISTE CICLABILI di Luigi Damiani

La regione Veneto stanzia 35 milioni di euro per la realizzazione di piste ciclabili e per mettere in sicurezza quelle attuali. Lignano negli ultimi anni ha fatto qualcosa in questo senso , ma c’è ancora moltissimo da fare. Sarebbe urgente la pista ciclabile lato mare che unisce Sabbiadoro a Pineta con l’attraversamento della Ge.Tur. per dare continuità  a quella esistente sul lungomare di Sabbiadoro o in alternativa trovare il modo di farla sulla via Centrale, anche in questo caso per unire Sabbiadoro e Pineta. Il turismo bike sta crescendo enormemente soprattutto per i turisti di provenienza austriaca e germanica oltre che italiana. Sono sempre di più le macchine che hanno il supporto posteriore per le biciclette, inoltre è sempre più alta la richiesta di biciclette in dotazione agli alberghi. Anche questo del cicloturismo è un turismo esperienziale, fatto di  sport pedalando e benessere in quanto  all’aria aperta. Diventa essenziale anche il collegamento con piste ciclabili con l’entroterra in quanto sempre più  turisti amanti del bike e cicloturismo  tendono a fare percorsi anche esterni a Lignano magari dirigendosi a Bibione o verso Marano. Una località turistica come Lignano deve dare queste opportunità al turista in quanto lo richiede sempre di più il mercato turistico.. Luigi Damiani

I pini di Villaggio Mimosa

Da Natascia riceviamo:

Per il signor Codromaz: mi dispiace doverla contraddire ma purtroppo riesco a contare fino a 4.  4 QUATTRO sono gli alberi che sono stati abbattuti negli ultimi giorni solo al Villaggio Mimosa, non 1, non 2, non 3 ma 4! Uno colpito da un fulmine  ma gli altri 3 colpiti dal solito gruppo di “tecnici” lasciati liberi o peggio incoraggiati al taglio ingiustificato e ingiustificabile degli alberi. E prima che si dicano altre stupidaggini questi 3 magnifici pini NON erano malati, NON erano pericolanti, NON arrecavano disturbo a nessuno. Continuo a non capire questo accanirsi verso la natura e gli alberi di Lignano.  (ecco le foto) Natascia
2014-10-03 08.55.59 mimosa 7
2014-10-03 08.55.59 mimosa 7

2014-10-03 08.56.28 mimosa 6

2014-10-03 08.58.48 mimosa 5

2014-10-03 08.58.57 mimosa 4

2014-10-03 08.59.04 mimosa 3

2014-10-03 08.59.26 mimosa 2

2014-10-03 08.59.38 mimosa 1
2014-10-03 08.59.38 mimosa 1

Pink Armada live

Sabato 18 ottobre in occasione dei 20 anni del Motoclub Sabbiadoro  (www.pinkarmada.it)

pink

Messattino della settimana

messattino

Domenica 28 settembre

Su Stragazz, e sul Messaggero un catamarano incastrato in un tubo al largo e poi liberato. Pensa se ogni intervento del carro attrezzi dovesse far notizia………

Lunedì 29 settembre

Su Stragazz in prima pagina il Congresso della Filologica. Sul Messaggero Congresso, dichiarazioni di Bolzonello e commento sui due libri.

Martedì 30 settembre

Nulla su Stragazz. Sul Messaggero Corrado attacca il Comune e il Sindaco sulla penalità erogata dalla Regione al Comune per non aver saputo spendere come avrebbe dovuto. Pesanti le dichiarazioni. C’è anche spazio per le valutazioni dei commercianti ed esercenti, Bocus, sulla stagione appena conclusa, il numero che viene fatto maggiormente è quel solito meno 10%; spazio anche per molte attività che hanno chiuso e dato appuntamento al 2015; taglio basso per la cronaca della manifestazione Chiodo Fisso di Riviera, le biciclette senza cambio e ruota non libera.

Mercoledì 1 ottobre

Nulla su Stragazz. Sul Messaggero disamina sulla situazione della nuova povertà a Lignano, con molte famiglie che chiedono aiuto e le iniziative della Caritas, del Comune e di privati; a lato anche la notizia che la merce sequestrata andrà alla Caritas, meglio che nulla, ma serve ben altro, magari una parte dei soldi spesi malino per in iniziative discutibili. Vabbé! Poi c’è l’avviso che a Lignano la TASI non si paga, mentre qualcuno l’ha gia pagata….da non credere!

Giovedì 2 ottobre

Nulla su Stragazz. Nulla sul Mess.

Venerdì 3 ottobre

Sia Stragazz che Mess hanno la notizia della condanna a 1 anno e 8 mesi per Don Luigi Fabbro, molto noto a Lignano, per aver dirottato fondi dall’Opera di assistenza. Su Stragazz articolo di fine stagione con il via ai cantieri di ristrutturazione o nuove costruzioni e la smobilitazione in spiaggia. Entrambi i giornali parlano della candidatura di Lignano agli europei di basket del 2015, Under 20: sarebbe un bel colpo. Nota curiosa: anche il giornalista parla male del delfino riproposto come logo….. speriamo resti nel cassetto dove è stato per anni. Sul Messaggero il Sindaco difende il Comune dalla penalizzazione della Regione e dice che il sistema è da buttare; poi articolo sulle bellissime giornate di questo inizio ottobre, per la gioia dei pochi turisti presenti.

Sabato 4 ottobre

Nulla su Stragazz. Nulla sul Mess.

ASSOLTO di Luigi Damiani

L’avvocato padovano Fulvio Lorigliola che era anche amministratore della Agricola Stefania  è stato assolto in quanto il fatto non costituiva reato all’epoca, per aver fatto pressioni nei confronti di Giuseppe Stefanel, si parla di 150 mila euro sotto forma di parcella per ottenere il via libera per la realizzazione di un villaggio turistico a Lignano progettato dalla Agricola Stefania . A suo tempo l’avvocato Carlin di Portogruaro aveva patteggiato. Luigi  Damiani

Guarda anche

CECILIA SCERBANENCO DA MILANO A LIGNANO SABBIADORO

Traduttrice, laureata in filosofia medievale, figlia di Giorgio Scerbanenco scrittore e giornalista che non ha …

Un commento

  1. Alessio Codromaz

    In risposta alla sig.ra Natascia.
    Buongiorno, la ringrazio per la segnalazione, io ero venuto corrente del fulmine che aveva seccato un pino dentro il villaggio mimosa parlando con un dipendente del comune , infatti quando ho letto la sua segnalazione ho subito associato il taglio al pino bruciato.
    Non sapevo nulla del taglio di ulteriori pini dentro al parco.
    Forse già domani andrò in comune per chiedere le motivazioni degli abbattimenti, probabilmente sono stati tagliati perché pericolosi, ultimamente si é un po troppo abusato di questo termine,considerato anche il fatto che gli stessi che oggi amministrano la località, in via delle arti protestavano perché si tagliavano gli alberi pericolanti che davano sulla strada… (altri tempi altri ruoli).
    Risponderò sul Cocal quanto prima possibile.
    Buona domenica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *