Home / Lignano Sabbiadoro / La domenica del Cocal: Messattino della settimana; Lignanhollywood; Giro d’Italia a Jesolo; Camper; Regolamento del verde; Tenente; Moto Club Sabbiadoro; Previsioni del tempo; Damiani

La domenica del Cocal: Messattino della settimana; Lignanhollywood; Giro d’Italia a Jesolo; Camper; Regolamento del verde; Tenente; Moto Club Sabbiadoro; Previsioni del tempo; Damiani

Previsioni del tempo

Previsioni meteo a cura di Gabriele Mamone (appassionato e collaboratore)

SITUAZIONE GENERALE: La goccia fredda che in questi ultimi giorni ha interessato il Triveneto, si sposterà gradualmente verso i Balcani nella giornata di domani, quando potrebbe ancora permanere locale instabilità. DOMENICA 14 SETTEMBRE: Avremo cieli poco nuvolosi o variabili, non si esclude qualche sporadica pioggia o locale rovescio temporalesco specie nel pomeriggio e in serata. TEMPERATURE:I valori minimi saranno compresi tra 16 e 19°C,quelli massimi tra 22 e 25°C. ATTENDIBILITA’ 70%

Giro d’Italia

Su La Nuova viene data per scontata la partecipazione di Jesolo al Giro d’Italia 2015, come sede di arrivo della tappa Vicenza Jesolo, Un bel colpo a maggio, ad inizio stagione.

Camper

area camper

Su internet abbiamo trovato questo link e questa descrizione, utile o no, veritiera o no vedete voi; ecco anche i link: http://gomypass.com/area-attrezzata-camper-lignano-sabbiadoro/ e anche http://www.gomypass.it/poi-205-AREA-PER-CAMPER-GRATUITA-A-LIGNANO-SABBIADORO

Verde

Il regolamento del verde all’ordine del giorno in consiglio comunale è stato ritirato e verrò presentato la prossima volta; il consigliere Petiziol aveva fatto notare una norma in contrasto con un regolamento esistente mettendo letteralmente in crisi la giunta e la maggioranza. Sospensione, riunione e il ritiro, segno probabile di un errore evidente. Sorrisini e commenti ovvi anche fuori dall’aula.

Arriva il Tenente

albo pretorio tenente polizia

Come potete vedere dall’estratto della delibera in albo pretorio, è previsto l’arrivo di un tenente per la Polizia Comunale; nomi non se ne fanno, ma tutti parlano del Tenente Blaseotto, oggi in forza a Latisana e che era il vice di Adami anche qui; segno evidente di una voglia di fare squadra con ottimi rapporti interpersonali e amministrativi. Lignano ha già un tenente (Vizzon, ex Sindaco a San Michele-Bibione), e ora resta da capire cosa succederà, ovvero se si tiene un doppio tenente o se Vizzon opterà per altri comandi.

Moto Club Sabbiadoro ‏

18 ottobre Festa per il 20° anno del moto club! 19 ottobre ENDURO COUNTRY CITTA’ DI LIGNANO! a dicembre riparte il LIGNANO BEACH TRAINING!!

Messattino della settimana

messattino

Domenica 7 settembre

Nulla su Stragazz; sul Messaggero il comunicato del PD che da tempo sostiene la necessità di uscire dall’EXE.

Lunedì 8 settembre

Sul Messaggero in prima pagina la bambina che si è persa a Sabbiadoro e che è stata trovata a Pineta. Tutto bene. Notizia finita. In cronaca l’incidente di sabato al Luna Park, quando un’auto ha urtato una scala facendo cadere a terra un uomo, gravi le sue condizioni e portato all’ospedale; altro incidente domenica pomeriggio a Pineta, tra scooter e auto, solo ferito per fortuna il conducente delle due ruote. Su Stragazz stessi articoli della bambina non trovata subito e dell’uomo fatto cadere dalla scala.

Martedì 9 settembre

Nulla su Stragazz; sul Messaggero foto da fecebook per il Pronto Soccorso chiuso e polemiche per le belle parole di allungare la stagione e poi appunto le varie chiusure. Poi si parla ancora della bambina che si era persa tra Sabbiadoro e Pineta ed è stata trovata. Bene. Segnalata infine una moria di molluschi ed indaga l’Arpa. In cronaca di Torviscosa la smentita del sindaco di Torviscosa sul lavaggio dei camion MtF che non viene effettuato nella cittadina industriale come aveva affermato l’AD sullo stesso giornale.

Mercoledì 10 settembre

Su Stragazz in prima pagina la morte di Marino Sbaiz e all’interno storia di un uomo che aveva fatto un pezzettino di Lignano, con lo Spazio Sbaiz. In cronaca la posa della prima pietra del nuovo Pronto Soccorso, giovedì alle 11.00; infine una mostra di quadri dal 12 settembre al Golf Club. Sul Messaggero si parla ovviamente di Marino Sbaiz, funerali mercoledì, e di Sun e Run, la manifestazione podistica di questa mattina a Pineta.

Giovedì 11 settembre

Su Stragazz il funerale di Marino Sbaiz, con foto e i ricordi delle figlie. Sul Messaggero cronaca giudiziaria per il caso dei gestori de Il Chiosco di Bevazzana verso Lignano; difficoltà economiche e aspetti legali e personali. In cronaca si parla di turismo e del mese di settembre, dedicato allo sport, ma anche con un elenco sempre più lungo di chiusure. Foto e articolo anche per la secchiata con raccolta fondi a sostegno della lotta contro la Sla. Infine articolo che fa il punto della situazione sui controlli in spiaggia e fuori spiaggia, soprattutto per i venditori abusivi, praticamente scomparsi a fine stagione.

Venerdì 12 settembre

Su Stragazz la cerimonio della posa della prima pietra del nuovo pronto soccorso; pioveva; presente anche l’Assessora regionale Santoro. In cronaca due romeni senza fisa dimora sorpresi dai carabinieri con merce rubata all’esterno di un supermercato; processo per direttissima e 5 mesi la condanna. Sul Messaggero articolo simile per la posa della prima pietra, con foto del Sindaco; articolo simile anche per i due sorpresi a rubare, processati e rilasciati. In alto l’appello per l’omicidio Burgato, si torna in aula a metà ottobre.

Sabato 13 settembre

Nulla su Stragazz, sul Messaggero la questione delle pinetine e parcheggi, con molti luoghi di Lignano che sono così utilizzati; richiamo anche al sequestro di qualche settimana fa a City. Poi c’è la notizia del primo matrimonio alla Terrazza a Mare, anche se noi abbiamo pubblicato la foto di un matrimonio già fatto due settimane fa.

L’ESTATE STA FINENDO di Luigi Damiani

Così cantavano i Righeira! Ma quest’anno l’estate non è forse mai cominciata e si vede dalle chiusure anticipate di negozi e anche qualche albergo. Inutile predicare di voler allungare la stagione se poi gli operatori turistici di qualsiasi categoria, commercianti, albergatori decidono autonomamente di chiudere o abbassare la saracinesca. Non è certo bello vedere un negozio in piazza fontana o un albergo sul lungomare già chiusi. Oppure come oggi sabato alcuni chioschi in spiaggia ancora chiusi alle 15 del pomeriggio, mentre in spiaggia c’erano persone sia a camminare e anche sdraiate sui lettini a prendere il tiepido sole che dopo una mattinata piovosa ha fatto capolino. Anche qui andrebbero messe delle regole precise . L’apertura della stagione deve essere obbligatoria per tutti con il primo week end di aprile e la chiusura alla prima domenica di ottobre. Inoltre deve essere facoltativo l’anticipo o il protrarsi delle aperture dalle date sopra citate. Se si vuole allungare il periodo lavorando sulla bassa stagione bisogna creare anche i presupposti perché la gente venga, e allora si propongono pacchetti turistici riservati alla terza età, si creano eventi sportivi interessanti a livello nazionale e internazionale con la presenza dei media, si inventano situazioni che attraggano il turista magari per un lungo week end, si valorizza l’ambiente come la laguna e la sua paesaggistica e la ricchezza di flora e fauna. Le situazioni da creare sono molteplici, ma sembra che da parte di tutti ci sia un mancato interessamento a fare qualcosa, un distacco con tanta inconsapevolezza della situazione attuale. Le cose dovranno per forza cambiare se Lignano turisticamente vuole vivere a un buon livello. Non si può più pensare di vivere con 60 giorni di stagione turistica, se poi capita un meteo come quest’anno allora la situazione diventa tragica. Siamo arrivati alla metà di settembre e non ci sono segnali tangibili di pensare alla stagione 2015.Il problema è che tra qualche giorno quasi tutti gli operatori turistici entreranno nel letargo invernale, altri andranno in vacanza, altri torneranno nei luoghi di provenienza Tutti aspettano che sia qualche altro a pensare, a proporre nuove idee e situazioni, ma per fare un progetto e un programma di rilancio turistico ci vuole tempo , idee e tanta buona volontà, e aggiungo anche degli investimenti. Intanto il tempo passa e la prossima stagione è solo fra sei mesi e i tempi stanno diventando molto stretti per mettere in moto la macchina della promo-comunicazione e commercializzazione del prodotto turismo. Tra l’altro un prodotto turistico che va rivisitato totalmente per essere appetibile sul mercato. Tutto questo comporta una profonda riflessione ma una veloce attuazione del cambiamento. Luigi Damiani

MATRIMONIO TERRAZZA A MARE di Luigi Damiani

Si è svolto oggi sabato il primo dei matrimoni che verranno celebrati alla Terrazza a Mare. Indubbiamente sposarsi nel stupendo contesto della Terrazza a Mare di Lignano riempie di fascino questo giorno che rimane per sempre nel ricordo dei protagonisti. Giornata soleggiata e dall’aria frizzante settembrina, con panorama sulla spiaggia e sul mare che trasmette emozioni ulteriori ai novelli sposi. Speriamo che questo sia di buon auspicio per il futuro e che tanti futuri sposi anche stranieri scelgano questa location per il giorno più importante della loro vita. Anche sabato prossimo è previsto un matrimonio di una lignanese. Luigi Damiani

…e a Lignanhollywood, che si dice?

La buona volontà non basta, contro il cattivo tempo tutti gli sforzi degli operatori turistici sono vani e una stagione sfortunata come questa non si vedeva da decenni e forse non c’è mai stata; poco possono fare le persone preposte a fare….

uomo pioggia

Il regolamento del verde è stato ritirato durante la discussione in consiglio comunale; il Perbenista e anche il Messaggero si sono accorti del discorso pinetine, da noi sollevato quasi un anno fa: bene, era ora che l’assessore-non-facciamo-il-nome-sennò-ci-denuncia abbia il supporto dei mass media per la sua battaglia a difesa del verde di Lignano. Lignano ha il mare, il sole, la spiaggia e la pineta: togliete quelli e diventa solo un ammasso di case.

Oro-Verde

Guarda anche

CECILIA SCERBANENCO DA MILANO A LIGNANO SABBIADORO

Traduttrice, laureata in filosofia medievale, figlia di Giorgio Scerbanenco scrittore e giornalista che non ha …

3 commenti

  1. Un’altro dirigente? Ma serve veramente? Quello che è stato assunto quasi un anno fa cosa ha fatto?

  2. Codromaz Alessio

    Piano occupazionale 2014-2016

    Con il presente comunicato intendiamo esprimere la nostre perplessità in merito al piano occupazionale approvato con delibera di giunta il giorno 11/09/2014 n.173.
    Dall’esame della delibera, la giunta è prevede l’assunzione di 12 nuove figure, nei più svariati settori, su alcuni settori le scelte sono doverose, constatato che alcuni operai sono stati colllocati in quiescenza. Due sono le cose che saltano all’occhio, e chiaramente sono le due scelte più “costose”, quelle che ci vedono totalmente contrari.
    Cat. DIR
    L’amministrazione intende assumere un ulteriore dirigente per l’area tecnica, a tempo determinato per due anni prorogabili fino alla scadenza del mandato del sindaco. Considerato che l’operato del dirigente MARESCHI, il cui costo per l ‘amministrazione si attesta su 80.000 a nostro avviso non ha portato ad un risparmio per la macchina comunale:
    Vietare con circolare interna di riempirsi le bottigliette di acqua con i dispenser;
    rinunciare ai dieci minuti di accavallamento nel cambio pattuglia per un ora in più di servizio;
    CAT. PLB
    L’amministrazione vuole potenziare l’organico con un nuovo tenente. A nostro avviso l’inserimento di un ulteriore tenente a 60.000 euro l’anno pare una spesa inutile, considerando sopratutto che il nostro comando dispone già di un tenente e che lo stesso appare poco impiegato. I 60.000 euro sicuramente potevano essere spesi per l’assunzione ulteriori agenti polizia locale, non solamente due come deciso dalla giunta.
    Confidiamo in un ravvedimento da parte dell’amministrazione comunale per rivedere questo piano occupazionale e per cercare di sfruttare le professionalità già esistenti come enunciato nel programma elettorale di Fanotto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *