Home / Lignano Sabbiadoro / La domenica del Cocal: quello che vuoi tu… ; Messattino della settimana; Bibione; Lignanhollywood; Murales; giovedì; Previsioni del tempo; Pentecoste

La domenica del Cocal: quello che vuoi tu… ; Messattino della settimana; Bibione; Lignanhollywood; Murales; giovedì; Previsioni del tempo; Pentecoste

Previsioni del tempo:

Previsioni meteo a cura di Gabriele Mamone (appassionato e collaboratore)

SITUAZIONE GENERALE: Per i prossimi cinque giorni saremo protetti da un robusto anticiclone, che fino a martedì avrà una componente nord africana, poi più azzorriana. Lo stesso richiamerà anche deboli e secche correnti da nord/nordest nei bassi strati e al suolo.

DOMENICA 8 GIUGNO: Avremo cieli sereni o poco nuvolosi con un po’ di borino nella notte e nelle prime ore del mattino, brezze di mare invece nel pomeriggio.

TEMPERATURE:I valori minimi saranno compresi tra 19 e 22°C,quelli massimi tra 28 e 32°C.Il caldo non sarà particolarmente fastidioso.

ATTENDIBILITA’ 80%

Pentecoste

Foto di Elisa Carlon, girata da Odino Ganz e rintracciabile su Facebook….. (austriaco, meno di 20 anni, denunciato)

gru

Ricordiamoci l’appuntamento di giovedì 12

riparetiamo 12 6

 

Quello che vuoi tu, quello che vogliono loro

E’ sempre così. Quando mentalità vecchia e libertà giovane si incontrano, l’incomprensione è totale. E’ successo anche per le Pentecoste di Lignano. Si decide qualcosa dall’alto e si pretende-spera che la gente segue le tue voglie, invece di sentire a pelle le voglie della folla e cercare di incanalarle. E’ stato così per Pentecoste, ovvero eclatante il flop di venerdì della Beach Arena, con pochissima gente dove tu speravi andassero, e molta gente in piazza Fontana, dove tu speravi non andassero e dove, peraltro, qualche esercente ha fatto in modo (furbescamente) di attirare clienti. Ma il discorso è più ampio e riguarda tutto il rapporto tra classe politica dirigente e popolazione.  Una buona amministrazione è quella che “sente” il problema e da quello parte per arrivare a proporre delle soluzioni, non quella che detta delle mode e poi spera che la gente le segua. La gente, soprattutto i giovani, fanno quello che gli pare e se ne infischiano delle tue voglie. Ascoltano solo le loro. Tu puoi solo far rispettare le regole, anche duramente, ma non sperare di crearle tu, le loro voglie.

Murales, oggi a Cividale, domani speriamo anche a Lignano

andrea1

Comune di Cividale del Friuli. L’arte del graffito porta un sorriso in città

 Un tocco di colore al bocciodromo (foto Giorgia Carlig). Un’intera parete di un bocciodromo colorata di rosa e ravvivata dalle belle e dolci immagini di una mamma gatto che gioca con i suoi piccoli fra i fiori  e i gomitoli. Questa è stata l’inedita e gradita sorpresa che l’amministrazione comunale ha riservato agli abitanti della frazione di Rualis. Bambini incuriositi, giovani e famiglie hanno, infatti, potuto osservare da vicino, nell’arco di pochi giorni, la nascita di un graffito d’arte, dalle prime verniciate con lo spray alla trasformazione di un muro grigio di cemento in un messaggio di serenità ed affetto.  L’autore è un giovane artista di Monfalcone, Andrea Antoni, laureato in Tecnologia multimediale ed esperto di studi grafici. Antoni dipinge graffiti dal 1997 con uno stile tridimensionale che si distingue dalla massa. È stato invitato a dipingere a varie manifestazioni, sia locali che internazionali, realizzandolo lavori sia in Italia che all’Estero (Svizzera, Olanda, Stati Uniti, ecc). Oltre a questo si occupa di grafica per siti web, creazione marchi, cataloghi, ecc. È il fondatore di Be Happy Project che porta avanti iniziative sociali tramite i graffiti.    L’artista a Cividale ha rappresentato la tematica della Festa della Mamma, tratta dalle dodici immagini già ideate per il  calendario 2014 Be Happy Project. Le altre immagini andranno a colorare diverse città del Friuli Venezia Giulia. Una volta completata la serie dei dodici graffiti sarà organizzata una mostra in cui verranno esposte anche le tele che riproducono i graffiti e due foto, scattate sempre da diversi fotografi, per ogni tematica.    “Cividale è stata molto felice di accogliere l’iniziativa e di sostenere questa realizzazione – commenta il sindaco Stefano Balloch – che ha portato arte, colore e vivacità in una zona adibita a spazio pubblico e ludico”.    Come infatti precisa il sindaco Balloch “il contesto scelto è sicuramente tra i più adatti nella città perché vicino a due scuole, al nuovo spazio giochi e alla casetta dell’acqua”. “E’ importante far comprendere alle giovani generazioni che è possibile dipingere senza deturpare il suolo pubblico, anzi arricchendolo il territorio”.  Questo, di Antoni, non è infatti un banale murales, è un’opera che fa comprendere al pubblico che il graffito, se fatto con un certo criterio, può essere apprezzato come forma d’arte che nulla ha da invidiare alle opere d’arte più classiche.

Bibione

Da lunedì 9 il Trio Medusa e Radio Deejay faranno la diretta live da Via delle Costellazioni; si tratta dell’esordio del tour estivo.

Messattino della settimana:

messattino

Domenica 1 giugno

Sul Messaggero la cronaca  entusiastica della giornata delle Frecce Tricolori, con soddisfazione espressa dal Sindaco e dagli assessori e le parole della giornalista che parlano di molta gente in spiaggia e di grande spettacolo in cielo. Poi taglio basso per un misterioso episodio nella notte di venerdì, con un giovane che dice di essere stato aggredito; dettagli da confermare. Notizia anche per dei feriti leggeri e interventi del Pronto Soccorso. Sul Gazzettino articolo e foto delle Frecce Tricolori, con accenni più critici rispetto al Mess e cronaca dell’esibizione.

Lunedì 2 giugno

Nulla sul Gazzettino; sul Messaggero il post su facebook di Orizzonte Lignano, Manuel La Placa, contro chi effettua acquisti da venditori abusivi, diventa articolo e rilancia le proteste di tutti per i “vuccumprà”

Martedì 3 giugno

Sul Gazzettino due articoli, il primo per una barca di un bibionese soccorsa in mare aperto, nulla di grave. Il secondo per le code in uscita da Lignano verso Latisana nel pomeriggio, causa pioggia e partenza tutti assieme. Sul Messaggero due articoli, in uno viene ripresa la decisione del Consiglio di non permettere più ampliamenti e grattacieli nella zona di Pineta e Riviera e viene mostrato come esempio il condominio in Via delle Dune. Nell’altro si parla del traffico e delle cose pazzesche fatte per uscire da Lignano.

Mercoledì 4 giugno

Sul Gazzettino la riapertura, dal 15 giugno, del posto di Polizia, sempre in Via Europa. Sul Messaggero stessa notizia (mandano i comunicati stampa a tutti fuorché a noi, ovvio che non ci vedono di buon occhio, perché forse non abbiamo scritto che erano 3 milioni a vedere le Frecce….); poi il successo del Piedibus, da rifare, ed infine la polemica sul rientro da Lignano, con incolonnamenti e traffico, auto in divieto di sosta e un bel spot pubblicitario a favore del parcheggio di Luna Blu.

Giovedì 5 giugno

Sul Gazzettino il Comitato Lungomare si candida ala progettazione e costruzione dell’importante opera, per andare fuori dal Patto di Stabilità; Viola afferma che non gli è piaciuto il progetto approvato, ma rivendica il fatto che grazie al Comitato il vecchio progetto è stato bocciato. Nelle pagine spettacoli, il comunicato stampa sui tre appuntamenti dell’Ale Adria, con Pintus, Giacobazzi e Violetta. Idem sul Messaggero, spettacoli e comunicato. L’ordinanza del Sindaco contro chi beve alcool in questo fine settimana va invece in prima pagina e all’interno il comunicato stampa con il programma musicale di Pentecoste.

Venerdì 6 giugno

Sul Gazzettino i 111 anni dell’Albergo Marin, con una grande festa con oltre 150 invitati; sul Messaggero tre articoli. Il primo è il comunicato del Comitato Lungomare, che si candida alla gestione della progettazione e realizzazione e conferma la sua opposizione al progetto approvato. Nel secondo un piccolo incidente alla rotonda di ingresso ed infine una colonna dedicata a Pentecoste e ai social network che riempiono di foto e notizie su questi turisti così poco amati.

Sabato 7 giugno

Sul Gazzettino  il parto di lemure al parco Zoo. Nella pagina spettacoli l’annuncio del Concorso per stilisti “Moda d’Autore”. Sul Messaggero articolo e foto dedicati alle Pentecoste, con le  manifestazioni esagerate di qualcuno, ma anche con le azioni di controllo e prevenzione; citati danni e i commenti sui social network.

…e a Lignanhollywood, che si dice??

Sembra ci sia meno gente nei bar rispetto al 2013…

macchia pentecoste

Guarda anche

CECILIA SCERBANENCO DA MILANO A LIGNANO SABBIADORO

Traduttrice, laureata in filosofia medievale, figlia di Giorgio Scerbanenco scrittore e giornalista che non ha …

5 commenti

  1. PENTECOSTE di Lugi Damiani
    Anche il sabato sera è passato quasi indenne. All’Arena Beach c’erano tra le ore 23 e 24 circa 600-700 giovani che ascoltavano e ballavano la musica di DJ . Diciamo più del doppio rispetto alla serata di venerdì alla stessa ora.. All’Aurora fulcro delle bevute c’erano alla stessa ora circa 150 persone, molte con tasso alcolico piuttosto alto, nonostante i prezzi non proprio popolari che andavano dai 4 euro dello spritz ai 5 del spritz aperol e della birra ai 7 euro del Mischdrink . Ovviamente la spiaggia in prossimità dell’Aurora per un raggio di 50 metri era piena di bottiglie, bicchieri, lattine e molto altro. Lettini sparpagliati ovunque. Quindi parecchio lavoro durante la notte per pulire e sistemare il tutto. Piazza Fontana gremita di gente , e dai locali come Tango , Plaza, Fontana, Shaker sono usciti ettolitri di alcol , birra e drink. Piazza Fontana sorvegliata dalla polizia. Purtroppo la fontana nonostante sia stata transennata è stata usata come pattumiera con dentro fette di anguria, bicchieri, bottiglie e altro. Anche l’asse commerciale invasa da giovani che hanno tirato l’alba. Stamane negozianti con acqua e spazzoloni per pulire davanti ai rispettivi negozi. Comunque una Pentecoste movimentata ma sotto tono per le presenze rispetto agli altri anni. Coloro che hanno tratto maggior beneficio sono stati i bar e pizzerie, negozianti arrabbiati in quanto in questi giorni visto il target hanno lavorato pochissimo. Oggi domenica ultimo giorno di questa Pentecoste 2014 poi domani il rientro e arrivederci al prossimo anno. Luigi Damiani

  2. vedere le foto di lignano sul messaggero sembrano le foto dell’Heysel
    vergogna

  3. Nei giorni scorsi è venuto Mengacci per un servizio su Lignano. Adesso sembra che da due giorni sia arrivata la troupe di CHI L’HA VISTO? per cercare nei vari locali pubblici un personaggio dal nome SCONTRINO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *