Home / Lignano Sabbiadoro / la nuova amministrazione comunale, furto, Damiani e Pentecoste

la nuova amministrazione comunale, furto, Damiani e Pentecoste

Salpata la Giunta Fanotto

Davanti ad una sala consiliare gremita di gente seduta ed in piedi, oltre 200 persone, è partita la nuova amministrazione a guida Luca Fanotto, uscita vincitrice con 2/3 dei voti alle recenti elezioni amministrative. Se era emozionato Fanotto non lo ha dato a vedere, mentre con calma e professionalità ha gestito il suo primo consiglio comunale; forse più emozione in alcuni neo assessori, ma tutto nella norma. Dopo la presentazione al pubblico (rimarchevole questa attenzione verso i presenti, confermata anche dal non aver soffocato un paio di applausi spontanei a rigor di logica e di diritto, proibiti), presentazione di tutti i consiglieri e aver sbrigato alcune formalità di legge. Fanotto ha dato lettura dei punti programmatici della sua giunta, con una elencazione puntuale e precisa di quello che, in effetti, era il suo programma elettorale. Ha avuto parole di stima e ringraziamento per tutti i suoi componenti di maggioranza, anche per quelli che non sono stati eletti e ha teso la mano collaborativa all’ex maggioranza, ora seduta sulla parte sinistra del tavolo del consiglio. Da parte di tutti apprezzamento per la presenza femminile, peraltro isolata. Da registrare una silenziosa e subito rientrata manifestazione da parte dell’associazione “Sport di Mare”, che ha colto l’occasione per sollecitare interventi per lo sport soprattutto invernale ancorché estivo. Molti i punti programmatici e l’annuncio di assemblee pubbliche e di sondaggi e quello di fare degli sportelli unici per sveltire pratiche e superare gli ostacoli burocratici. Lignano anche d’inverno e Lignano città dello Sport e Lignano attenta all’ambiente e con un occhio più alla manutenzione e valorizzazione dell’esistente, piuttosto che ad ulteriori cementificazioni. Plauso infine al volontariato e alle forse associative esistenti. Per la minoranza, hanno parlato Bosello, che ha annunciato il suo voto favorevole, poi Petiziol, Delzotto ed altri. Clima sereno, come era stato in campagna elettorale e partenza coi toni giusti. Ovviamente siamo alle schermaglie iniziali e alle prese di posizione. Ma non è stato per nulla male, anzi.  – le altre foto…in fondo…

Riceviamo e volentieri pubblichiamo

Oggi (24 Maggio 2012 verso le 11:40 in zona incrocio di Pertegada ) E’ stata rubata una borsetta appartenente a dei turisti tedeschi che facevano compere nella Macelleria. La borsetta si trovava all’interno di una vettura parcheggiata circa 50 metri prima dell’incrocio (venendo dal Canedo) sulla destra, di fronte a una villetta. Per rubarla è stato infranto un finestrino laterale durante la breve sosta dei malcapitati. Se qualcuno avesse visto qualcosa, o magari qualcuno possiede delle telecamere di sorveglianza nella zona circostante che potrebbero avere ripreso l’ “evento”, si faccia vivo rispondendo pure qui nei commenti.

Ringrazio in anticipo per l’aiuto.

Pertecoste

Pentecoste? Ieri era il giovedì di Pentecoste? Speriamo che il calendario sia sbagliato……o c’è da preoccuparsi. Era desolatamente vuota Lignano ieri, vuoti i parcheggi, vuota la 354 e sicuramente con posti liberi gli alberghi. Speriamo che tra oggi e domani arrivino quelle decine di migliaia di turisti da Austria e Germania che la Festa dovrebbe smuovere, ma davvero questo giovedì era sottotono.

Da Luigi Damiani

Oggetto: Ci prendono in giro!!

Luigi Damiani. La commissione Affari Costituzionali del Senato ieri ha approvato la proposta per la riduzione dei parlamentari. Personalmente ho sorriso in quanto mi sembra una presa in giro all’intelligenza degli italiani . La proposta approvata parla della riduzione dei parlamentari della Camera da 630 a 508  meno 122 e quelli del Senato da 315 a 254 meno 61, per un totale di 183 parlamentari in meno. Dato che oggi i parlamentari sono 945 più i Senatori a vita, il taglio è stato inferiore di poco al 20%. Se si pensa che questo sia il modo di ridurre la spesa pubblica forse c’è da riflettere un momento. Io sono sempre stato un sostenitore della Camera Unica con un rappresentante ogni 125- 150 mila abitanti. Visto che in Italia siamo 60 milioni la Camera Unica dovrebbe essere composta da 480 -400 parlamentari. Certo per fare questo bisognerebbe  fare una riforma della Costituzione. Allora sì che ci sarebbe una riduzione della spesa dei parlamentari di quasi il 50%. Comunque mi sembra che si voglia dare attraverso questa proposta approvata del fumo negli occhi per far vedere la volontà di riduzione dei costi dei parlamentari. Anche in Regione Friuli VG probabilmente si passerà alla prossima tornata elettorale dai 59 consiglieri regionali ai 50, anche qui il parametro è inferiore al 20%, senza calcolare che attualmente gli assessori esterni sono 9 e dovrebbero anch’essi diminuire. Ma io mi chiedo avendo già un numero così alto di consiglieri perchè nominare degli assessori esterni che aumentano i costi della Regione. Non si possono nominare gli assessori tra i consiglieri? Forse non sono qualificati? Allora perchè metterli in lista? Le regole della politica sono fuori dalle regole del buon senso. Se si applicasse il metodo di avere un consigliere ogni 50 mila abitanti, che sarebbe più che logico e sufficiente, nella nostra regione che conta circa un milione e trecentomila abitanti avremmo 26 consiglieri regionali. Anche qui i costi sarebbero più che dimezzati. Queste mie precisazioni probabilmente non saranno condivise da alcuni politici regionali che ben conosciamo e mi conoscono, ma ritengo che l’esprimere delle considerazioni sia importante per far capire alla gente che va a votare quali siano gli sperperi della politica che sta in piedi con i soldi dei contribuenti. Inoltre è ora di finirla che coloro che sono “trombati” alle elezioni  li ritroviamo alle presidenze e nei Cda delle partecipate o Enti. E’ anche ora di finirla con il finanziamento pubblico ai partiti che dovrebbe essere azzerato oppure parametrato al solo costo delle campagne elettorali in funzione dei voti raccolti. Altrimenti si rischia di avere una inflazione di personaggi come Lusi e Belsito La chiara dimostrazione che la gente è stanca di questa politica è stata dimostrata con la scarsa affluenza alle urne  delle recenti amministrative dove al secondo turno ha votato in media nazionale solo il 51%.Il voto di protesta che è confluito sui GRILLINI è la dimostrazione non dell’anti politica ma dell’anti partitica attuale. La nascita dei Grillini, di Italia Futura di Montezemolo e di Verso Nord rappresentano l’alternativa alla politica partitica attuale fatta di interessi e commistioni. Luigi Damiani

Guarda anche

CECILIA SCERBANENCO DA MILANO A LIGNANO SABBIADORO

Traduttrice, laureata in filosofia medievale, figlia di Giorgio Scerbanenco scrittore e giornalista che non ha …

2 commenti

  1. Il giovedì era dell’ascensione, la Pentecoste e’ lunedì come sempre, quindi resta la speranza di avere turismo venerdì sabato domenica e lunedì come e’ sempre stato. Ma perché avvenga ciò non deve essere la festa dei ragazzini ubriachi…come capita ultimamente…

  2. Resterá sempre la festa degli ubriachi e del “tutto èpermesso”.Ieri sera c’era un gruppo di cinque individui che facevano gli idioti completamente e sottolineo completamente nudi in piazza fontana.Il problema sta nel fatto che che a venti metri c’erano due vigili che stavano serenamente a guardare.qualcuno mi ha detto che non possono fare niente,spero non sia vero perché altrimenti è grave la storia!!!!Mi ricordo che mi raccontavano che i vigili una volta guidavano anche le corriere di scuola ,ora non fanno più neanche le multe nri parcheggi a pagamento…..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *