Home / Lignano Sabbiadoro / lignano e bibione, immondizie, vela e sport e mare, vela, arte

lignano e bibione, immondizie, vela e sport e mare, vela, arte

Campionato della Laguna a Lignano Sabbiadoro

Nelle giornate di sabato 16, domenica 17, sabato 23 e domenica 24 e sabato 30 novembre; a cura dello Yacht Club Lignano.

campionato laguna

Riceviamo e volentieri pubblichiamo

PROSEGUONO INCONTRI E INIZIATIVE. – Il Progetto di realizzazione del POLO SPORTIVO DI MARE PER TUTTI a Lignano Sabbiadoro (UD) prosegue il suo iter con ulteriori incontri con l’Amministrazione locale ed con le iniziative mirate alla realizzazione dello stesso. Ricordiamo che l’idea nasce da un gruppo di appassionatissimi amanti degli sport di mare del nostro Sodalizio ancora 16 anni orsono, in cui gia’ erano evidenti le gravi lacune di Lignano, nonostante gli 8 km di meraviglioso arenile: precari, frammentati spazi ed attivita’ dedicate, ostacoli per uscire in mare sia durante la stagione turistica che fuori tale periodo, assenza totale di spazi e specchi acquei dedicati al kitesurf, impossibilita’ di poter programmare iniziative ed eventi nel tempo, complessi rapporti con i titolari delle Concessioni, chiusura di attivita’ e/o corridoi stagionali (vedasi la storica ed apprezzatissima pluridecennale scuola noleggio dei fratelli Urban a Riviera; vedasi il quarantennale punto di aggregazione/uscita in mare all’ufficio 4 sempre a Riviera, ecc.), …… assenza di spazi e specchi acquei specificatamente dedicati allo scopo, impossibili collegamenti specchio acqueo/entroterra. Con grande lavoro, impegno e dispendio di energie TILIAVENTUM ha cosi” promosso la creazione di un vero e proprio POLO SPORTIVO PER TUTTI dedicato alle discipline di mare (vela, windsurf, kitesurf, SUP, canoeing, diving, …), ovvero riservando una specifica area e specchio acqueo a tali sport, depositando specifiche istanze presso l’Amministrazione Comunale, proponendo siti e modalita’ di realizzazione (dal Parco ex UNICEF, all’Istanza di Concessione Demaniale, …), effettuando presentazioni e numerosi incontri con Comune, Provincia, Regione FVG, Agenzia del Demanio, Capitaneria di Porto, CCIAA, Assonautica, …… talvolta incontrando incredibili difficolta’ burocratiche che hanno costretto anche impegnativi procedimenti al TAR regionale ed al Consiglio di Stato risultando alla fine sempre un’idea vincente, come anche la menzione speciale al premio START CUP FVG, premio normalmente dedicate ad idee innovative dal punto di vista tecnico-scientifico, nel caso specifico alla attenzione alle ricadute territoriali ed al processo di analisi, gestione, sviluppo dell’idea, la raccolta e deposito in Comune e Regione FVG di ca 600 firme a sostegno dell’iniziativa, …. non ultima la recente pacifica sensibilizzazione alla prima seduta del Consiglio Comunale locale, esponendo un cartello “w gli sport di mare”.  Le pastoie burocratiche e le interminabili slittamenti delle scadenze delle Concessioni Demaniali hanno ostacolato ad oggi la realizzazione del Progetto, come anche l’evidente inerzia e l’inutile temporeggiare di taluni interlocutori istituzionali, ma la validita’ della proposta ed il notevole supporto degli appassionati che credono nel Progetto e nelle ricadute per Lignano, Cittadini, Villeggianti, Sportivi, Appassionati, per l’aggiornamento e diversificazione dell’offerta turistica, per il beneficio e la complementarieta’ con le gia’ presenti strutture di accoglienza tradizionali……hanno reso possibile il perseverare nell’affinare i vari passaggi realizzativi. Ora e’ indispensabile che l’Amministrazione locale si attivi maggiormente al riguardo senza temporeggiare e indugiare, che gli anni passano e Lignano, adattissima per orientamento ai venti dominanti e per altre caratteristiche geomorfologiche oltreche’ infrastrutturali, intanto, si lascia sfuggire la possibilita’ di accogliere sportivi ed appassionati verso altre Localita’ piu’ attente e sensibili. Buon vento Lignano

Uff4Confronto (1)

Uff4Confronto

nell’immagine un imbarazzante confronto a Lignano Riviera (UD) dopo aver tolto il corridoio di uscita per vele e tavole dopo 40 di aggregazione e permanenza all’Ufficio 4( 1 sett. 2012 e 29 agosto 2009 con vento di bora):  Daniele Passoni  –  ASD TILIAVENTUM

Domanda

Il servizio di raccolta e smaltimento rifiuti a Latisana, erogato dalla NET costa 303.000 al trimestre, ovvero 1.212.000 euri all’anno, e copre, cifre arrotondate, 13.600 abitanti per 365 giorni = 4.964.000 presenze. Parliamo di presenza perché è un numero oggettivo di riferimento: più gente  significa più immondizie. Lignano Sabbiadoro ha “anagraficamente” 6.500 abitanti x 365 giorni  ( 2.372.000) più le presenze turistiche, stimate in circa 3.500.000, ovvero, 5.800.000 presenze circa, il 16-20% in più di Latisana. Latisana fa la differenziata e spende appunto 1.212.000 euri; per lo stesso servizio  (+ 20% , con la differenziata) Lignano dovrebbe spendere 1.450.000 euri: quanto spende in realtà? Il recente bando biennale per  il solo servizio di smaltimento (ripetiamo, solo smaltimento, la raccolta si paga a parte e non è differenziata), parte da 2.250.000 + iva per un biennio, quindi  1.372.000 euri, più la raccolta. Nel bilancio di previsione 2013 viene indicata genericamente come spesa per lo smaltimento la cifra di 5.181.000 euri.  Udine  100.000 x 365 = 36.500.000 presenze, sei volte tanto, spende  12.500.000 nel 2011. – Pordenone, bilancio di previsione 2013: 52.000 abitanti x 365 = 18.980.000 presenza, previsti 7.400.000; Jesolo 2.600.000 se abbiamo letto bene….; San Michele Bibione: 6.000.000 di presenze + 12.000 x 365 = 4.380.000 + 6.000.000 = 10.380.000 presenza, spesa  prevista 7.200.000). Ci è difficile capire, ma è solo colpa nostra.

copertina bilancio 2013

pagina 29
pagina 29

Arte…….parola difficile….. da capire talvolta…..

http://albertocane.blogspot.it/2010/09/il-dito-medio-di-cattelan.html

Lignano e Bibione3° parte, marcia, bici e moto

Occorrono delle manifestazioni che coinvolgano le due località, meglio se attivamente; vien facile pensare a una marcia che parta da Lignano e tocchi Bibione e una viceversa, primavera e autunno; stessa cosa per le gare di mountain bike o moto enduro. Per quest’ultima si potrebbe fare una gara a triangolo: Latisana prova speciale, trasferimento a Lignano e prova speciale, trasferimento e Bibione e prova speciale e ritorno a Latisana. A coppie due giri o altra formula da studiare. Poi non sarebbe male allearsi per le grandi manifestazioni tipo Giro d’Italia o addirittura pensare a un Rally per auto sportive o per auto Storiche; uniti, infine, si potrebbe andare alla ricerca di manifestazioni-sponsor estive, offrendo il doppio di quanto singolarmente si può fare. Stessa cosa per la sponsorizzazione della spiaggia: migliaia di ombrelloni, di sdraio, le torri di avvistamento, gli uffici spiaggia ecc ecc possono essere offerti unitariamente a grandi brand mondiali.

Guarda anche

CECILIA SCERBANENCO DA MILANO A LIGNANO SABBIADORO

Traduttrice, laureata in filosofia medievale, figlia di Giorgio Scerbanenco scrittore e giornalista che non ha …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *