Home / Lignano Sabbiadoro / macchina comunale

macchina comunale

Uno nessuno o ….quattro

Molto difficile per un esterno entrare nella questione del direttore pagato bene o dei quattro dipendenti in teoria da assumere in Comune, discorso difficile e delicato. Se si dice che c’è bisogno di riorganizzare la macchina amministrativa, e lo dicevano tutti in campagna elettorale, mi ricordo soprattutto gli strali di Bosello, se lo dicevano tutti e lo scrivevano nei programmi elettorali, evidentemente una situazione rosea non deve essere quella del Municipio. Il programma elettorale del PdL diceva: si dovrà dare attuazione all’istituzione di macro aree organizzative, i cui vertici costituiranno la direzione operativa del Comune. Il programma di Fanotto diceva, tra le altre cose:…inserimento di figure dirigenziali e riorganizzazione degli uffici… Ci pare insomma che siano molto simili i due intenti. La parte delicata è quindi la “valutazione” dei dipendenti e degli uffici e il costo della riorganizzazione. Detto della volontà del Sindaco di attuare una mini rivoluzione e detto della minoranza che chiede di non sprecare risorse, bisognerebbe andare a chiedere ai due attori principali come funziona la macchina amministrativa: i dipendenti e gli utenti. Ovviamente è impossibile avere un quadro preciso, ma la volontà di cambiare lascia supporre che gli uffici non funzionino a mille all’ora, e anche le lamentele sui vari blog dicono che sono perfettibili gli apparati e la parte burocratica. Chiaro che super pagare uno per riorganizzare il Municipio può essere un vantaggio se si risponde a due requisiti: migliorare il funzionamento e lavorare per un progetto dai tempi certi e a scadenza. Ma sono cose che si possono vedere solo “dopo”, non prima.

Guarda anche

CECILIA SCERBANENCO DA MILANO A LIGNANO SABBIADORO

Traduttrice, laureata in filosofia medievale, figlia di Giorgio Scerbanenco scrittore e giornalista che non ha …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *