Home / Lignano Sabbiadoro / Martedì: il mare d’inverno; assemblea pubblica; Damiani

Martedì: il mare d’inverno; assemblea pubblica; Damiani

Assemblea pubblica

Martedì sera alle 20.15 al Centro Civico, l’Amministrazione Comunale incontrerà la popolazione sui vari temi dei lavori pubblici, urbanistica, cultura turismo, ambiente, sport e viabilità.

Il mare d’inverno

Basta poco alla gente, basta il sole e il richiamo del mare e la spiaggia si riempie, a Lignano, ma anche a Bibione, a Jesolo, ovunque, e la domenica del turismo pendolare invernale si anima per una manciata di ore. Non c’è economia in tutto questo, solo turismo minimalista, pigro e pacifico, incline alla conversazione e ai commenti, poco esigente. Basta quindi il mare a Lignano in inverno? Le buone presenze del Presepe di Sabbia dicono di no, dicono che si può aggiungere dell’altro al binomio sole mare, ma pare che Comune e Lisagest ed operatori investano con fatica nei mesi invernali. Non so se hanno torto o ragione, sono affari, nel senso economico, loro. Finito il Natale ora ci sarà l’Enduro, la Festa delle Cape a marzo e in mezzo Carnevale, assente da anni a Lignano. Se mi chiedo se vale turisticamente di più il polo beach in estate, la danza deserta all’Arena Alpe Adria, o viceversa investire gli stessi soldi in qualcosa da fare nelle domeniche invernali, non ho la risposta in tasca. Ma qualche dubbio mi viene. Gli sport del mare sono un esempio, la Festa delle Cape un successo, l’Enduro di più: una riflessione si impone.

ASSEMBLEA PUBBLICA O APERTURA DELLA CAMPAGNA ELETTORALE ????? di Luigi Damiani

Martedi 19 alle ore 20.15 presso il Centro Civico di Lignano si svolgerà una assemblea pubblica dove il Sindaco Fanotto con i suoi assessori affronterà vari temi, dall’urbanistica, al turismo , alla viabilità, all’ambiente, cultura, sport etc. Una assemblea dove verranno trattati molti temi, una assemblea pubblica che molti definiscono la prima uscita per la campagna elettorale del Sindaco Fanotto in vista delle prossime elezioni comunali di maggio 2017.

Sempre che non accada qualcosa prima. Infatti sembra strana una assemblea pubblica che raggruppi tanti temi contemporaneamente. Materialmente non c’è neanche il tempo per una eventuale discussione con il pubblico su ogni tematica, a meno che non ci attrezzi con sacco a pelo per la notte.   Si aveva sentore invece di una assemblea pubblica per quanto riguarda il lungomare ed il suo iter.   Risulta da varie telefonate che l’assemblea verrà disertata da coloro che impegnati politicamente non condividono l’operato di questa amministrazione, quindi è possibile che la sala sia comunque piena ma solo dei fans del Sindaco Fanotto e da coloro che per motivi di rappresentanza, vedi associazioni, consorzi etc, non possono esentarsi dall’essere presenti. Quindi è esclusa una occupazione in stile militare da parte del centro destra e civiche collegate, come paventato in altre occasioni.

I temi dovrebbero essere programmati singolarmente con assemblee pubbliche dedicate per poter affrontare le relative problematiche e le relative discussioni . Probabilmente in questa occasione verrà fatta una carrellata di quanto è stato fatto nell’anno o nel periodo di mandato, e qui si va via veloci, perchè non c’è molto da dire se non si vogliono approfondire situazioni, come UTI, dipendenti, lungomare, parkint e altri temi scottanti come l’ospedale.

Invece magari verrà dedicato molto tempo alle buone intenzioni di quello che questa amministrazione vorrebbe fare. Quindi gioco d’anticipo. Allora sentiremo parlare di tutta una serie di buoni propositi. Come ad esempio Brini potrà spiegare come recuperare 1.800.000 presenze perse negli ultimi sei anni nel turismo.

Come affrontare la problematica di Pentecoste con l’idea dei concerti alla beach arena. Da Ciubei e da Rodeano quale sarà l’iter per il rifacimento del lungomare e dell’asse commerciale, della stazione delle corriere o l’apertura del parco Getur, apertura del nuovo pronto soccorso che sembra già monco nei servizi rispetto a quanto previsto e con relativa tempistica.

Oppure del piano particolareggiato dell’arenile. La lotta all’abusivismo in spiaggia e sull’asse centrale. Dall’assesore Ciubei magari un piano   futuristico del commercio.   Da l’assessore Meroi e dall’assessore alla cultura Ada Iuri le intenzioni e la programmazione degli eventi sportivi e alla cultura per il rilancio di Lignano anche sotto questi aspetti. etc.etc. E poi molto altro e ancora altro. La campagna elettorale è aperta e il sindaco Fanotto non vuole perdere tempo, perchè sente i rumors della cittadinanza. Rumors che non sono certo positivi, tutt’altro. Luigi Damiani

Guarda anche

CECILIA SCERBANENCO DA MILANO A LIGNANO SABBIADORO

Traduttrice, laureata in filosofia medievale, figlia di Giorgio Scerbanenco scrittore e giornalista che non ha …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *