Home / Lignano Sabbiadoro / Oggi parliamo di: Il Bando del Turismo; Sun & Run 2014; tre articoli di Damiani

Oggi parliamo di: Il Bando del Turismo; Sun & Run 2014; tre articoli di Damiani

Il bando del turismo regionale

Sui due quotidiani locali c’è la notizia dell’interessamento di Colautti (NCD) nei confronti del bando regionale; in sostanza si interroga sull’assegnazione avvenuta più per il ribasso del costo che per la validità del progetto turistico (qui il vincitore era arrivato secondo). Ma la cosa più curiosa è stata la involontaria ammissione del vincitore nell’intervista del giorno prima. Ejarque infatti afferma che il bando era “ a chiamata”, mentre era solo “aperto”. Molto probabile che qualcuno abbia effettivamente “chiamato” Ejarque, anche perché di lui come possibile vincitore si parlava da settimana, per la sua fama e il suo trascorso (e presente) in regione. Contestazioni e ricorsi a parte, è già stato perso abbastanza tempo ed è ora di partire: la stagione 2014 si preannuncia peggiore della 2013 e occorre recuperare all’estero quello che perderemo in Italia.

Torna Sun & Run

Si correrà il 14 settembre 2014 la terza edizione della Sun&Run, manifestazione podistica di 5 e 10 chilometri con partenza dal Kursaal e girto di boa alla Terrazza a Mare, passando per la Getur. La manifestazione verrà organizzata direttamente dal Comune e sono previste delle azioni promozionali per lanciare la giornata in tutto il nord Italia e nei paesi vicini. Dopo il clamoroso flop dell’Enduro, l’assessore Vico Meroi si affida alla collaudata formula che piace e ha successo. Bene.

FINANZIAMENTO EXPO di Luigi Damiani

La Comunità Europea ha stanziato 5 milioni di euro per i comuni da 5 mila a 150 mila abitanti per finanziare progetti denominati FUORI EXPO.  I progetti  riguardanti Fuori Expo hanno come obiettivo lo sviluppo nell’ambito  del territorio per la cultura , l’enogastronomia, il turismo.  Questa è una occasione importante anche per i comuni della nostra regione. Anche Lignano potrebbe accedere a questi finanziamenti in quanto comune turistico.  Ovviamente è importante per accedere al finanziamento la stesura di un progetto con idee concrete e realizzabili nell’ambito del territorio  in occasione dell’EXPO 2015 sotto il profilo turistico.  Questo mi riporta sempre al vecchio discorso di costituire una tavolo di lavoro di tutte le componenti turistiche-operatori lignanesi, compreso comune, associazione e consorzi. Se si sta attenti, ci sono molteplici opportunità che potrebbero essere sfruttate anche finanziariamente in ambito EXPO. E’ chiaro che bisogna essere attenti, informarsi, e soprattutto essere veloci nel presentare i progetti per accedere a questi finanziamenti in quanto sono plafonati e non illimitati. Lignano non può sempre non partecipare o arrivare in ritardo e quindi perdere delle  l’opportunità per lo sviluppo e l’incremento del turismo. Sarebbe ora di cominciare a ragionare in prospettiva futura. Luigi Damiani

MASS-MEDIA di Luigi Damiani

Personalmente mi aspettavo una presenza di articoli sulla stampa nazionale  e  servizi sulle televisioni del congresso tenutosi alla Ge.Tur a Lignano con la presenza del Ministro per l’integrazione Cecile Kyenge e Don Ciotti. Solo la stampa regionale ha parlato di questo convegno. Peccato perchè sarebbe stato un modo per mettere in evidenza Lignano. La mancanza di un ufficio stampa adeguato a una località come Lignano anche questa volta si è fatto sentire. Come ho spesso scritto è fondamentale per la presenza di Lignano sui media nazionali che ci sia un ufficio stampa che accomuni tutte le componenti operative turistiche, partendo dal comune arrivando ai consorzi e alle associazioni. Abbiamo perso un’altra occasione per parlare di Lignano a livello nazionale. L’ufficio stampa è essenziale nella comunicazione con i media , stampa e televisioni, se non riusciamo a farci vedere neanche quando viene un Ministro, quando pensiamo di avere visibilità nazionale. Luigi Damiani

FACEBOOK di Luigi Damiani

E’ ripartita su facebook-quello che lignano non dice- la questione relativa al  contributo di 21 mila euro dato dal comune di Lignano all’Associazione Lignano Expo per la Prima Festa dell’Amicizia. L’evento è stato organizzato a giugno di quest’anno dalla associazione sopra citata, costituitasi solo alcuni mesi prima.  Inoltre l’associazione non ha più svolto nessuna altra attività nell’arco dell’anno in corso relativa alla propria mission. Sarebbe opportuno che su questa spiacevole situazione che si sta delineando chi di dovere facesse chiarezza onde evitare manipolazioni dell’informazione. Luigi Damiani

Guarda anche

CECILIA SCERBANENCO DA MILANO A LIGNANO SABBIADORO

Traduttrice, laureata in filosofia medievale, figlia di Giorgio Scerbanenco scrittore e giornalista che non ha …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *