Home / Lignano Sabbiadoro / Pattinaggio, Skal, Porticciolo, Lungomare Trieste e Capodanno misterioso

Pattinaggio, Skal, Porticciolo, Lungomare Trieste e Capodanno misterioso

Arriva la pista di pattinaggio sul lungomare

Da giovedì 1 dicembre alle ore 15.00  e sino a domenica 8 gennaio 2012 alle ore 18.00, nello spazio del parcheggio della Terrazza a Mare, proprio di fronte al Presepe di Sabbia, la Pro Loco Lignano Sabbiadoro allestisce una pista di pattinaggio su ghiaccio sintetico di 10mx20m proprio davanti alla spiaggia! In concomitanza con l’apertura del Presepe di Sabbia (consueto appuntamento delle festività natalizie di Lignano) quest’anno un nuovo intrattenimento per turisti e lignanesi. Orari: da lunedì a venerdì dalle 15.00 alle 19.00; sabato dalle 15.00 alle 22.00 e domenica e festivi dalle 10.30 alle 20.00. Nella foto i preparativi per il presepe e lo spazio dedicato alla pista.

Capodanno 2012

A proposito della festa di fine anno e Capodanno 2012; l’altro giorno avevamo letto una delibera del Comune che diceva testualmente; “Si provvederà ad organizzare in forma diretta, a cura degli uffici comunali competenti, una manifestazione di piazza, secondo le indicazioni di seguito riportate…ecc ecc” Bene, se lo fa il Comune si va al risparmio e alla gestione diretta; poi però vediamo una locandina, eccola in piccolo, dove la “Anemos Sport Manifestazioni ed Eventi” invita tutti gli amici alla festa di Lignano Sabbiadoro con la seguente  frase promozionale: “La grande festa in piazza con “Radio Metro'”con gadget e premi per tutti. Esibizione delle Live Band:”Lover Boyz”,”Cotton Club”e”The Duckers”. Ska,Rock & Roll e cover dagli anni 70 ad oggi, all’insegna del divertimento e dei balli sfrenati. Presenta Claudio Rossitto”. Mi sta bene tutto, basta capire le cose. Voi le capite?

Riceviamo e volentieri pubblichiamo.

Dopo 10 mesi di completa inazione il progetto di rifacimento del Lungomare Trieste subisce un’inattesa accelerazione. Che le continue pressanti richieste da parte del Comitato o le interpellanze dell’opposizione abbiano sortito quest’effetto non è dato sapere, ma ciò che stupisce è che, sebbene nel Consiglio Comunale di ieri (giovedì)  il Sindaco non abbia risposto sul perché il tavolo di lavoro previsto nella mozione votata nel C.C. dello scorso 26 gennaio sia stato convocato una sola volta, il 6 aprile,  lunedì i consiglieri comunali  saranno informati circa le nuove proposte della maggioranza, che martedì mattina toccherà ai rappresentanti del comitato e che martedì pomeriggio al punto n° 7 dell’O.D.G. del C.C. verrà discussa la mozione sul Lungomare proposta dalla maggioranza, il tutto con uno sprint stupefacente e un po’ sospetto. Circa il contenuto sappiamo per certo che contiene la revoca della precedente mozione del 26.01, votata da tutti i consiglieri con la sola astensione dell’assessore Donà, che prevedeva oltre che l’istituzione del Tavolo di concertazione, anche l’eliminazione dei parcheggi sotterranei, la salvaguardia del doppio filare e il completamento di tutto l’asse del lungomare. L’ennesimo trappolone o una sincera dimostrazione di apertura?  Lo scopriremo solo martedì, per cui intervenite numerosi al Co.Co. !                     Manuel Rodeano – Consigliere comunale di opposizione

Riceviamo e volentieri pubblichiamo.

Vico Meroi  ci scrive: Circolo Nautico “Porto Casoni”, situazione insostenibile. Il Circolo Nautico “PORTO CASONI” di Lignano Sabbiadoro fondato nel 1994 da un gruppo di assegnatari dell’omonimo porticciolo sito a fianco della Darsena Vecchia di Sabbiadoro, è punto di riferimento e ritrovo dei vecchi e nuovi appassionati della pesca e nautica da diporto lignanese. E’ un luogo dove far rivivere vecchie tradizioni e culture quasi totalmente scomparse soprattutto fra le nuove generazioni. L’Associazione che ad oggi conta più di 200 iscritti fra assegnatari dei posti barca e simpatizzanti, per anni ha gestito con passione e profitto il porticciolo migliorandolo e mantenendo le strutture in maniera efficiente e funzionale al servizio degli assegnatari e dei cittadini di Lignano nonché dei turisti che ne traggono fonte di ispirazione fotografica e pittorica grazie allo splendido affaccio che ha sulla laguna di Marano verso i tramonti e le montagne. Siamo a ridosso di un’altra scadenza elettorale e il porticciolo non è ancora ultimato anzi si sta interrando. Da qui si lancia un appello affinché si prendano impegni seri da parte delle compagini politiche o civiche che intendono candidarsi a guidare il paese per il futuro. L’emergenza è la drammatica situazione dell’interramento del porto e delle sue vie di fuga tanto da impedire il normale utilizzo dei natanti in molte ore del giorno, nonostante si continui a pagare regolarmente la quota di affitto. Senza contare poi che mancano ancora del tutto i tanto promessi e progettati i servizi igienici a terra e la fornitura di energia elettrica nelle banchine. L’Amministrazione dice di aver fatto il possibile sollecitando gli uffici regionali competenti ma i risultati non ci sono da anni ormai. L’augurio inoltre è la prospettata conferma della gestione al Circolo PORTO CASONI, come già ampiamente manifestato da questa Amministrazione Comunale anche se fino ad ora congelata non si sa perché. Vico Meroi.

Conviviale SKAL con l’Assessore alla Cultura del Comune di Udine dr. Luigi Reitani e il Direttore dei Civici Musei udinesi dr. Marco Biscione all’hotel e ristorante Astoria Italia a Udine.

Dopo l’incontro con Andrea Filippi, direttore del quotidiano Messaggero Veneto all’hotel President di Lignano, e a quello con il sindaco di Grado Edoardo Maricchio all’hotel Hannover e poi al ristorante Adriatico di Grado, ecco un altro appuntamento interessante con l’Assessore alla Cultura del Comune di Udine dr. Luigi Reitani e il Direttore dei Civici Musei udinesi dr. Marco Biscione. Il tema della serata al ristorante e hotel Astoria a Udine è stata la nuova geografia dei Civici Musei dopo l’inaugurazione di Casa Cavazzini e la strategie per incrementare il turismo culturale nella città di Udine.  La relazione dell’assessore Reitani si è soffermata sul programma di eventi annuali dedicati al grande pittore Gianbattista Tiepolo, per fare di Udine la città del Tiepolo. Il direttore Biscione si è invece soffermato sull’articolazione dei musei udinesi e sulle collezioni custodite, che per una città delle dimensioni e della popolazione di Udine è decisamente molto ricca e con pochi paragoni in Italia. Tante sono state le domande per entrambe le relazioni che si sono alternate tra le portate; osservazioni e spunti che sono stati giudicati molto utili da Reitani e Biscione per una fattiva collaborazione con gli operatori turistici della Regione. Al termine della serata c’è stata la consueta consegna dei gagliardetti SKAL agli ospiti-relatori e l’ingresso del nuovo socio dr. Ennio Giorgi in qualità di presidente della società d’area Lignano Sabbiadoro Gestioni spa. Ecco alcune foto della serata. Nelle prima foto da sinistra verso destra: Claudio Martinis past president SKAL 105° FVG, Marco Biscione Direttore dei Civici Musei udinesi, Luigi Reitani Assessore alla Cultura del Comune di Udine, Giorgio Ardito presidente SKAL 105° FVG, Armando Quaia  past president SKAL 105° FVG, Antonella Comelli segretaria SKAL 105° FVG. Nella seconda foto da sinistra verso destra: Marco Biscione, Luigi Reitani e Giorgio Ardito. Nella terza foto: Ennio Giorgi e Giorgio Ardito. SKAL 105° Friuli Venezia Giulia

 

Chi volesse collaborare e scriverci su Lignano, può farlo;   mail to il_cocal@lignano-sabbiadoro.it

Guarda anche

CECILIA SCERBANENCO DA MILANO A LIGNANO SABBIADORO

Traduttrice, laureata in filosofia medievale, figlia di Giorgio Scerbanenco scrittore e giornalista che non ha …

Un commento

  1. Ciao Serena,
    era da tanto che non seguivo più il tuo sito per varie motivazioni,tra cui anche il fatto che ho avuto un intervento al naso abbastanza delicato che mi ha portato ad avere una degenza di circa 2 settimane.
    Ti scrivo a proposito dell’articolo sul Capodanno 2012 organizzato dal Comune.
    C’è poco da discutere sul capire o no come sia stata organizzata la ”cosa.
    Il Comune,sinceramente parlando,non ha tutti i mezzi per organizzare ”da solo” un evento del genere e quindi si è appoggiata,”per forza di cose” ad una agenzia che ci lavora dentro a queste cose e quindi ha una buona competenza e movimenti organizzativi molto veloci..
    Volevo inoltre aggiungere che,comunque, le spese a cui il Comune è andato incontro sono molto basse anche grazie alle band locali che hanno fatto un piccolo ”sacrificio” analizzando di più l’aspetto di portare una cosa innovativa alla nostra cittadina piuttosto che ”mangiare” i soldi come fanno molti.
    Per ulteriori chiarimenti sulla faccenda sono a disposizione.
    Inoltre vorrei portare a conoscenza tutti i musicisti che si sta formando proprio qui a Lignano una nuova Associazione molto interessante che vuole dare il massimo per offrire alla popolazione lignanese,turisti ed eventuali degli spettacoli ,musicali e non, possibilmente da ”spalmare” durante tutto l’anno.
    Spero di aver fatto cosa gradita ad esporre IL MIO PENSIERO su certe cose e averne delucidate delle altre..
    Questo è il link di FACEBOOK della nuova Associazione che sta crescendo.
    http://www.facebook.com/groups/248728388509499/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *