Home / Lignano Sabbiadoro / piazza d’olivo, bibione busivi, notte gialla, oggetti smarriti, haba waba e saggio

piazza d’olivo, bibione busivi, notte gialla, oggetti smarriti, haba waba e saggio

Piazza Marcello d’Olivo

L’allestimento di tribune e palco e gazebo e transenne, come ogni estate, costa al Comune ben 63.600 euro; spese quasi invisibili, ma pesanti per il bilancio.

Oggi saggio

Oggi 4 giugno, alla Palestra Comunale, alle 20.30,  saggio di fine anno dell’ASD  Centro della Gioventù Twirling di Lignano. Tutti invitati

Haba Waba International Festival 2013

Dal 6 al 23 giugno alla Getur, la manifestazione promozionale per la pallanuoto riservata ai giovani dai 6 agli 11 anni. 2.000 euro il contributo del Comune. Una domanda: per andare a vederli si pagano i due euro all’ingresso?? Era meglio comperare  mille ingressi e regalarli ai lignanesi…..

Avete perso un cellulare?

Niente paura, siete in tre…… sono depositati in Comune, assieme a due portafogli, quattro borse, tre chiavi e 2 occhiali.

La notte “gialla”  — segue  — clicca  —

Partiamo da qualche considerazione.

1)   La disastrosa Pentecoste degli austriaci ha comunque confermato che un tam tam organizzato e la voglia di divertirsi possono portare a Lignano moltissimi giovani, da molte parti.

2)   Il bel venerdì sera dei maturandi friulani, ha convogliato a Lignano centinaia di giovani che hanno affollato locali e discoteche per una nottata controllata e ben riuscita

3)   La notte dei fuochi a Lignano Sabbiadoro e Pineta porta in giro moltissime famiglie

4)   La “Notte Rosa” della Riviera Romagnola (5 luglio) riempie vie e strade, negozi e bar e soprattutto mass media nazionali e internazionali.

Bene, mescoliamo e copiamo e, magari partendo da un evento già capace di attirare gente (il Jazz per esempio, o Guetta, o altro) e magari chiedendo a Bibione di fare la stessa cosa, inventiamoci la “Notte Gialla”. (ricordiamoci sempre che Caorle, pur avendo un fiume in mezzo, non sembra mai due spiagge). Attiviamo una serie di eventi, magari dirottando i soldi di Pupi e Pini e del Liscio in Arena (rapporto costi – pubblico da rivedere), chiediamo alle forze dell’ordine di essere presenti, applichiamo delle tariffe super ribassate e uguali per tutti, sia per le notti che le pizze o gli spritz…e vediamo come va. Certo ci vorranno un paio di anni, ma se mai si inizia….

A Bibione sequestri più facili ai venditori abusivi

E’ stato approvato dal Comune di San Michele al Tagliamento – Bibione, un nuovo regolamento che permette la multa e la confisca del “borsone” quando il possessore non riesca a dimostrare la provenienza ed il possesso del materiale e non sia in possesso di adeguata licenza. Il Regolamento di Vivibilità Urbana è stato voluto dal Sindaco Codognotto e messo a punto da Gallo della Polizia Comunale. Caorle, Jesolo e altre località si sono dimostrate interessate e stanno “copiando”.

Guarda anche

CECILIA SCERBANENCO DA MILANO A LIGNANO SABBIADORO

Traduttrice, laureata in filosofia medievale, figlia di Giorgio Scerbanenco scrittore e giornalista che non ha …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *