Home / Lignano Sabbiadoro / Sabato: 2 Giuseppe; energia; la novità 2015; Cividale; Damiani; FIP; scabbia; foci

Sabato: 2 Giuseppe; energia; la novità 2015; Cividale; Damiani; FIP; scabbia; foci

La novità 2015

Ecco quanto abbiamo scovato su interne, con la presenza a Lignano in occasione del wsg2015 del football e delle cheerleader; bene direi…

football a lignano

football a lignano 2

Da fip.it

Board di Fiba Europe a Monaco, assegnato all’Italia l’Europeo U20 Maschile 2015.  Il Board di Fiba Europe che si è tenuto oggi a Monaco di Baviera ha assegnato all’Italia l’organizzazione del Campionato Europeo Under 20 Maschile 2015, in programma a Lignano Sabbiadoro (UD) dal 7 al 19 luglio prossimi.   “E una bella soddisfazione – ha affermato Giovanni Petrucci, Presidente della Federazione Italiana Pallacanestro – perché l’Europeo Under 20 Maschile è il secondo per importanza dopo quello Senior. E’ un riconoscimento prestigioso non solo per la FIP ma anche per il buon lavoro svolto la scorsa estate dal Comitato Organizzatore, che ha gestito l’Europeo U20 Femminile giocato ad Udine, diretto dall’avvocato Giovanni Adami, Presidente del Comitato Regionale Friuli Venezia Giulia, e dal suo staff”. I sorteggi dell’Europeo Under 20 Maschile e degli altri Europei Giovanili si svolgeranno il prossimo 30 novembre a Budapest.  Ufficio Stampa Fip

2 Giuseppe, nei commenti

Scabbia

Venerdì sera su Telepordenone, l’On.le Prataviera (Lega Nord), ha parlato di casi di scabbia acclarati a S. Stino e di presunti casi nel Portogruarese…..

Foci

Foci del Tagliamento; constatata una erosione di circa un metro delle rive in zona foci; a seguito delle ondate di piena e delle mareggiate; per sabato notte previsto scirocco prima e libeccio ( più grave) poi.

Energia

Vedi www.latisana.it

RIFLESSIONI LIGNANO HOLIDAY di Luigi Damiani

Come è stato già scritto ieri si è svolta l’assemblea di Lignano Holiday per il rinnovo del CDA e del Presidente. La prima parte dell’assemblea era aperta a tutti gli operatori del ricettivo, la seconda per le votazioni solo ai consorziati. Nei commenti di questo sito qualcuno ha scritto che non ci sono stati gli inviti. Mi risulta che siano state mandate mail anche ripetute.. A parte questo in sala c’erano circa 40 operatori del ricettivo, appartenenti al CAL o a LTL e qualche operatore non iscritto. L’osservazione che mi preme di fare è la mancanza di partecipazione da parte degli operatori turistici, soprattutto di quelli che in termini di presenze fanno i numeri. Non era presente la GETUR che è una realtà turistica del ricettivo lignanese e che in percentuale si avvicina al 7-8% delle presenze  della località. Non erano presenti la Società Pineta , la Sil che ha un campeggio dalle enormi potenzialità e notevoli numeri di  presenze, assente il Gruppo Basso che tutti conoscono per la sua potenzialità nell’ambito ricettivo degli appartamenti e alberghiero . Assenti molti importanti albergatori che hanno uno o  più alberghi anche importanti. Assente il presidente provinciale di Federalberghi  nonchè albergatore di Lignano Bruno della Maria che non fa parte del consorzio, ma che rappresentando Federalberghi era importante che ci fosse. Inoltre erano assenti molte importanti agenzie del ricettivo. A questo punto sorge una domanda? Perchè così tante assenze qualificate del ricettivo lignanese.? E’ una presa di posizione o una casualità? C’è qualcosa di altro che bolle in pentola? Non si sa ma la cosa non sembra normale a molti.  Comunque il nuovo CDA e la nuova Presidente di Lignano Holiday, Francesca Zaghis meritano un in bocca al lupo per il lavoro futuro che andranno a sviluppare. Hanno un grande vantaggio , proseguire un lavoro portato avanti  negli anni dal precedente Presidente Luigi Sutto e da Marco Andretta che sono rimasti nel nuovo CDA e che porteranno la loro esperienza nei rapporti con le istituzioni in particolare con Luigi Sutto.

C’è senz’altro molto da fare e lavorare, sia a livello istituzionale che operativo.  Diciamo che in questo compito saranno aiutati dalle linee guida della Four Tourism  e di Lisagest anche se attualmente manca la figura del marketing operativo locale. Importante sarà interagire con Turismo FVG e con l’Assessore Regionale competente Bolzonello ma anche con le istituzioni comunali . Diciamo che è essenziale dare una svolta in termini positivi al comparto turistico per ottenere risultati di arrivi e presenze turistiche lavorando anche per potenziare la bassa stagionalità che potranno dare miglioramenti anche sotto gli aspetti economici. Credo che tutte le componenti del ricettivo, alberghi e appartamenti dovrebbero essere presenti nel Consorzio Lignano Holiday per avere un peso “politico” nei confronti della Regione, ma anche un peso economico con l’apporto delle quote di iscrizione che permetterebbero maggiori investimenti per la commercializzazione del PRODOTTO LIGNANO. Luigi Damiani

FUNERALE DI GIULIO GNESUTTA di Luigi Damiani

Si sono svolti oggi-venerdi- i funerali di Giulio Gnesutta di anni 89 presso il Duomo di Lignano Sabbiadoro. Presente anche il Sindaco Fanotto che ha ricordato sia  l’impegno civile che istituzionale del Sindaco Gnesutta durante il suo mandato e la sua professionalità nell’ambito del lavoro di geometra. Presenti alla cerimonia anche gli assessori Meroi e Pilutti. Luigi Damiani

Cividale del Friuli

Bike and car sharing – Cividale verso una mobilità sostenibile. Il Comune di Cividale del Friuli intende realizzare un progetto per agevolare lo sviluppo della mobilità sostenibile nell’ambito del proprio territorio.

“Abbiamo pensato di dotare la città di una struttura adibita al noleggio ed alla ricarica di biciclette elettriche ed auto elettriche – spiega l’assessore agli Affari Generali Mario Strazzolini – per promuovere una mobilità a basso impatto”.

Il settore urbanistica del Comune ha, infatti, pubblicato un avviso con cui si è dato avvio ad un’indagine esplorativa per manifestazioni di interesse finalizzate proprio alla realizzazione di un progetto per la fornitura di un servizio di bike e di car sharing.

“L’obiettivo – continua Strazzolini – è realizzare una struttura presso la quale sia possibile, oltre che poter accedere all’attrezzatura necessaria alla mobilità sostenibile indicata, apprendere anche informazioni finalizzate al corretto utilizzo della stessa”.

Attraverso l’avviso, l’Amministrazione verificherà l’esistenza e il profilo di soggetti interessati cui affidare la realizzazione della struttura per la ricarica ed il noleggio di biciclette elettriche e di auto elettriche presso un’area pubblica idonea da identificarsi da parte dei soggetti interessati al progetto.

Il soggetto attuatore sarà incaricato di realizzare il progetto proposto e di gestire la struttura assicurandone il servizio di assistenza e manutenzione.

Le proposte di intervento ed eventualmente la documentazione che a giudizio del soggetto proponente possa essere utile ai fini della sua valutazione dovranno pervenire al Comune di Cividale del Friuli, a pena di esclusione, entro le ore 12:30 del giorno 01.12.2014. Tutta la documentazione relativa all’indagine esplorativa è scaricabile dal sito internet www.cividale.net.

Cividale del Friuli

Convegno Violenza e Amore martedì 18 novembre 2014 ore 18.00 Sala grande del Centro Parrocchiale di San Francesco

In occasione della Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, Daniela Bernardi, Assessore alle Pari Opportunità del Comune di Cividale del Friuli, Mariagrazia Masala, Presidente Commissione alle Pari Opportunità Comune di Cividale del Friuli, Maura Pontoni, Presidente Commissione Provinciale alle Pari Opportunità, invitano la cittadinanza a partecipare al convegno “Violenza e amore”, organizzato insieme alla Commissione Pari Opportunità del Comune di Cividale del Friuli, che si terrà martedì 18 novembre alle ore 18.00 a Cividale del Friuli, presso la Sala grande del Centro Parrocchiale di San Francesco.

Interverranno Gian Andrea Franchi, filosofo, dell’Associazione Maschile Plurale, Marina Ellero, Responsabile servizio Zero Tolerance del Comune di Udine e Cristina Caparesi, pedagogista del Punto di Ascolto Antimobbing della Provincia di Udine

Guarda anche

CECILIA SCERBANENCO DA MILANO A LIGNANO SABBIADORO

Traduttrice, laureata in filosofia medievale, figlia di Giorgio Scerbanenco scrittore e giornalista che non ha …

4 commenti

  1. Damiani, stai dicendo cose dette e ridette. Lignano e come lo stato Italiano. Chi cerca di fare viene stroncato dai VECCHI saggi del turismo, la verita la conoscono solo loro almeno cosi si credono, che non abbandonano mai le posizioni e non ammetteno che il turismo cambia velocemente. Intanto che si discute e non si decide l’idea e gia vecchia. Lignano si risollevera ne sono convintissimo, non da queste forme di proporsi e fare, ma dai singoli che gia stanno collaborando fra loro scambiandosi senza segreti tutta una serie di informazioni, dati, idee, come operare per crescere e fare affari insieme. Grazie dell’ospitalita. Walter Fadini

  2. @ Walter Fadini . Carissimo Fadini non dico nulla di nuovo è vero, però sono ormai troppi anni che si parla , si parla, si riparla e non si fa nulla per risolvere o almeno migliorare la situazione. Ogni idea, proposta viene bocciata o non presa in considerazione. Il turismo e la proposta turistica corrono alla velocità della luce e Lignano è ancorata agli anni 80 quando andava tutto bene e c’erano oltre 6 milioni di presenze. Ora le presenze sono dimezzate e i posti letto del ricettivo sono il doppio. E’ ovvio che quei pochi imprenditori professionali del turismo di Lignano cerchino da soli altre strade magari unendosi e creando quelle che saranno nel prossimo futuro le reti d’impresa. Lignano ascolta il minuetto lento mentre gli altri ballano il rock. Forse mancano anche le professionalità in termini di marketing operativo per dare la svolta nonostante le linee guida indicate da Four Tourism. Luigi Damiani

  3. Damiani condivido tutto quello che dici. Le reti di impresa sono già il futuro. Mi piacerebbe bere un caffe insieme. Posso avere la tua mail personale? grazie e buon week-end.
    walter f.

  4. @ Walter Fadini la mia mail luigi-damiani@libero.it non ho problemi a dare il cellulare dato che quasi tutti a lignano ce l’ha e lo ho pubblicato più volte su questa sito. 345-4595055. Luigi Damiani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *