Home / Lignano Sabbiadoro / Sabato: C’è chi dice no; l’Unione fa la forza; Lignanhollywood; Sci Club; Damiani; Previsioni del tempo; ergastolo confermato; Codromaz; Primo Soccorso

Sabato: C’è chi dice no; l’Unione fa la forza; Lignanhollywood; Sci Club; Damiani; Previsioni del tempo; ergastolo confermato; Codromaz; Primo Soccorso

Previsioni meteo a cura di Gabriele Mamone (appassionato e collaboratore).

SITUAZIONE GENERALE: Nel fine settimana il Triveneto sarà interessato da un flusso di correnti calde e umide da sud/sudovest, che a tratti potrebbero favorire instabilità atmosferica. SABATO 11 OTTOBRE: Avremo cieli in prevalenza nuvolosi o molto nuvolosi con la possibilità di qualche sporadica pioggia o di locali rovesci anche a sfondo temporalesco, saranno comunque probabili schiarite anche ampie. Possibili foschie o nebbie specie di notte e al mattino. Venti deboli o moderati da sud/sudovest. TEMPERATURE:I valori minimi saranno compresi tra 18 e 20°C,quelli massimi tra 20 e 22°C. ATTENDIBILITA’ 70%
DOMENICA 12 OTTOBRE: Avremo cieli in prevalenza nuvolosi o molto nuvolosi con la possibilità di qualche sporadica e debole pioggia, saranno comunque probabili schiarite anche ampie. Possibili foschie o nebbie specie di notte e al mattino. Venti deboli o moderati da sud/sudovest. TEMPERATURE:I valori minimi saranno compresi tra 18 e 20°C,quelli massimi tra 20 e 22°C. ATTENDIBILITA’ 60%

Ergastolo confermato

La Corte d’Appello di Trieste, al termine della udienza di venerdì, ha confermato la condanna all’ergastolo per Lisandra Aguila Rico, responsabile del duplice omicidio Burgato.

Codromaz Alessio

COMUNICATO STAMPA E’ apparsa oggi sulla stampa locale la notizia di un probabile arrivo di clandestini nella nostra località, ospiti a spese nostre presso la struttura Ge.Tur.
L’ospitare questi individui sul nostro territorio comporta diversi risvolti negativi, tra cui va ricordato l’esborso di denaro pubblico sottratto ai nostri cittadini in un momento come questo di grave difficoltà economica e il danno di immagine per una località come Lignano che vive di Turismo. Basti solo immaginare cosa accadrebbe se in Austria si venisse a sapere che i clandestini da loro non accettati sono “ospiti” nella loro località balneare preferita.
Auspichiamo pertanto una presa di posizione netta e decisa da parte del nostro sindaco in merito, come fatto da altri suoi colleghi dei più svariati schieramenti, ben consci del fatto che la Ge.Tur. è una ditta privata in un libero mercato ma pur sempre risiede nel territorio comunale.
Resta chiaro che qualora la notizia avesse un riscontro reale la Lega assieme a Progetto Nazionale ed ai cittadini organizzerà un sit in di protesta.

Corso gratuito di Primo Soccorso

A partire dal 21 ottobre allo stadio Teghil, ecco l’avviso

sogit

Sci Club
Cari soci, il vostro Sci Club è pronto a ripartire con le attività invernali, pertanto Vi illustriamo le attività in programma!
1. Corso di ginnastica presciistica con frequenza bisettimanale a partire da martedì 14 ottobre 2014 presso la palestra delle scuole medie per un totale di 20 lezioni con la seguente frequenza: – martedì e venerdì dalle ore 19.00 alle ore 20.00. Vi ricordiamo che la preparazione atletica è necessaria per la pratica di questo meraviglioso sport che è lo sci. Il corso viene eseguito in venti lezioni, il costo complessivo è di Euro 85,00 comprensivo di Euro 20,00 relativi all´iscrizione obbligatoria allo Sci Club per l´anno 2014/2015.
Il tesseramento FISI (Federazione Italiana Sport Invernali) è obbligatoria in caso di gare FISI e per chi si iscrive ai corsi di sci, il costo è di Euro 28,00 per gli adulti, Euro 18,00 per i bambini fino a 10 anni di età per l´anno 2014/2015. Le iscrizioni al corso sono da fare presso la segreteria del Club in viale Italia, 36 (Agenzia Darsena), telefono e fax 0431-717771 – cell. 348-4065668.
2. Vi ricordiamo anche la settimana bianca che lo Sci Club sta scegliendo per voi nelle più belle località delle dolomiti e che potrai vedere nel prossimo foglio notizie con allegati la località scelta, il relativo periodo ed il costo.
3. Per i più piccoli anche quest´anno lo Sci Club organizza le ormai famose “CINQUE DOMENICHE SULLA NEVE” con il corso sci che avrà due maestri e durerà due ore per domenica, a partire dal 11 gennaio 2015. Il viaggio ed il corso saranno gratuiti per i bambini dalle scuole elementari fino alla prima media e si terrà nello splendido scenario di Tarvisio e di Passo Pramollo.
E´ obbligatorio che il bambino sia accompagnato da un genitore o persona di sua fiducia.
4. La gara sociale aperta a tutti i soci del Club, che avranno la tessera sociale 2014/2015 è stata fissata per il giorno 21 febbraio 2015 nella località di Piancavallo. Ulteriori dettagli Vi li invieremo per tempo….quindi non prendere impegni!!!!!!!!!!!!!!!!
5. Per i soci che vorranno continuare il corso di ginnastica dopo il periodo sopra riportato ci sarà la possibilità di fare un secondo corso, da gennaio a marzo. Sperando di averVi fatto cosa gradita di informarVi per tempo di tutte le attività dello Sci Club Lignano, Vi inviamo i nostri più cordiali saluti. Il Presidente Elia Zoccarato con tutto il direttivo.

L’Unione fa la forza

Quindi la Regione ha deciso di premiare con maggiori contributi i comuni che si uniscono e raggiungono i 30.000 abitanti, penalizzando nel contempo quelli piccoli proprio per spingerli verso le Unioni. A dire il vero qualunque unione, anche piccola, viene premiata dalla Regione, ma resta chiaro l’obiettivo dei 30.000. Nella nostra zona per raggiungere 30.000 abitanti occorre mettere assieme Latisana, Lignano Sabbiadoro, Ronchis, Palazzolo dello Stella, Precenicco e Muzzana del Turgnano, oppure altre soluzioni sono possibili (magari con San Michele – Bibione). Francamente la vedo dura a fare queste Unioni, ma un passo andrebbe fatto in quella direzione, anche se nessun programma elettorale e nessuna dichiarazione ufficiale è mai apparsa su questo tema. Campanili e difficoltà di relazione esistono, ma prima o poi l’argomento dovrà essere affrontato.

C’è chi dice no

graffiti_canvases_behappy
Siamo venuti a conoscenza di un curioso e simpatico e probabilmente bel progetto ( sul bello non ci sono certezze, essendo i gusti personali), che coinvolgeva molte location del Friuli con dei grandi dipinti su parete, a tema unico, per comporre un calendario di 12 opera sul tema del “ be happy”. Tutto il progetto, la descrizione e i disegni li potete trovare qui: http://www.behappyproject.com/progetti/unannocolsorriso/ e ci risulta che in vari modi è stato chiesto anche a Lignano Sabbbiadoro, Comune e Lignano in Fiore, di avere una parete a disposizione per questo abbellimento pittorico. Da quello che ci viene detto, non vi erano costi e non vi erano richieste, in quanto il progetto è autofinanziato, salvo poi avere degli sviluppi futuri. Ci dispiace che non sia stato dato il permesso e una parete a questo artista; da sempre siamo favorevoli alla street art e abbiamo già detto come le pareti bianche dei vari uffici, ne riproponiamo uno di Riviera, potrebbero essere molto più belle e caratteristiche qualora venissero dipinte. Ci spiace ancora di più che Lignano in Fiore, coinvolta, abbia detto di no, perché conosciamo la sensibilità di questa associazione. Il progetto si è quindi sviluppato altrove; ci resta la speranza che prima o poi qualcuno voglia abbellire le pareti bianche o grigie del cemento e dare un pò di colore a Lignano.

ufficio riviera
40%-60% di Luigi Damiani

Una elemento interessante che emerge dall’analisi dei dati sul turismo riguardante Lignano è che il 40% di presenze e arrivi riguarda gli italiani, mentre il 60% riguarda gli stranieri. Già l’anno scorso c’era stato il sorpasso degli stranieri con il 52% contro il 48% di Italiani. Quest’anno il dato è molto più marcato e il differenziale è di 20 punti. Gli italiani sono calati in arrivi e presenze in modo abbastanza marcato, in particolare per i turisti provenienti dalla Lombardia, Veneto, e Friuli V.G. Il Friuli V.G. ha segnato come presenze a Lignano un meno 10%. Bisognerebbe capire se le persone di queste tre regioni non sono andate in parte in ferie-vacanza o se hanno scelto altri lidi. Da informazioni emerge che moltissimi friulani hanno abbandonato Lignano per Bibione e questo è stato anche scritto durante tutta l’estate nei commenti del Messaggero Veneto on line. Molti turisti friulani e delle regioni limitrofe si sono recati in Grecia e in Spagna, due stati che hanno avuto una forte crescita nel turismo. Il dato invece confortante è che gli stranieri di Austria , Repubblica Ceca , Slovaccia , Ungheria e Polonia hanno avuto a Lignano una crescita. Mentre i tedeschi di Germania sono rimasti stabili. La mission in termini di comunicazione e promozione per il 2015 riferita al mercato italiano è intervenire sulle regioni limitrofe e il Friuli per recuperare almeno in parte i turisti persi. Mentre per i paesi che hanno dato riscontri positivi come sopra scritto va intensificata ancora di più la promo-comunicazione, soprattutto per i mesi di bassa stagionalità. Bisogna invece intervenire sui paesi tipo Svizzera , Danimarca, e Paesi Scandinavi che hanno avuto una forte flessione ma che potenzialmente sono turisti che spendono sopra la media europea. Anche il Regno Unito che ha fatto registrare un dato positivo va implementata la promozione. Il dramma per i paesi lontani come la Scandinavia , Danimarca e Regno Unito, come anche la Russia è il problema dei collegamenti aerei. Sotto questo aspetto bisogna che la Regione intervenga. Da quello che è emerso da una analisi Lignano per il turismo estero è gradita da quei paesi che possono raggiungerla su gomma, quindi auto e pullman. Luigi Damiani

… e a Lignanhollywood, che si dice?

Lignano capitale dell’Unione dei Comuni, o Latisana?

per_vivere_meglio_divertitevi_con_noi_monica_vitti_flavio_mogherini_004_jpg_adpp

Guarda anche

CECILIA SCERBANENCO DA MILANO A LIGNANO SABBIADORO

Traduttrice, laureata in filosofia medievale, figlia di Giorgio Scerbanenco scrittore e giornalista che non ha …

7 commenti

  1. Per giorni Damiani ha invaso questo sito di analisi riguardanti il turismo. Analisi corrette e approfondite. Mai nessuno ha commentato quanto scritto da Damiani, magari contestando o dicendo qualcosa . Probabilmente quello che dice Damiani viene condiviso ma nessuno vuole esporsi.. Damiani è una voce professionale nel nulla.

  2. Massimo De Lotto

    Gent.mo sig. Damiani,
    su quanto da Lei dichiarato è opportuna una precisazione. L’artista di cui si tratta ci ha contattato questa primavera per realizzare un’opera a Lignano. Ci siamo scambiati un paio di email con l’accordo di risentirci ma poi non c’è stata conclusione del progetto (non mi ricordo proprio il motivo).
    Concordo sul fatto che l’Associazione che rappresento è particolarmente “sensibile” ai progetti che vedono coinvolti i ragazzi e, in effetti, nel 2011 abbiamo dato spazio a vari giovani artisti per dipingere la “casetta della pesca” con particolarissimi dipinti a spray.
    Nel 2013 il progetto di Lignano in fiore con le scuole elementari di Lignano ha visto la realizzazione del progetto di painting (con l’arch. Comuzzi) con una “mostra permanente” al Parco Hemingway.
    Quest’anno abbiamo completato due progetti di “painting” : Tommaso Sandri di Menti Libere ha completato l’opera dipingendo tutta la facciata principale della casetta della pesca con un’opera sulla Natura che è stata apprezzata e fotografata da decine di turisti e l’Associazione Elementi sotterranei ha dipinto (sempre con spray) un grande pannello di 2 metri per 2 con un tema marino.
    Per ultimo, quest’anno è stato completato con la scuola il nostro progetto (sempre con l’arch. Comuzzi) che ha visto impegnati decine di bambini a dipingere “murales” su pannelli di legno con temi artistici, oltre all’esercito della Pace composto da 25 manichini colorati, dipinti sempre dai nostri bambini delle scuole elementari.
    E’ tutto nel nostro magazzino … non abbiamo “muri grigi” di proprietà e, quindi, a questo punto … cerchiamo solo spazi dove esporre le nostre “piccole opere d’arte”.

    Mi sono certamente dimenticato qualche progetto di street art / painting già completato.

    Come vede sig. Damiani … bastava una telefonata prima di “lanciare il sasso” …

    Resto a Sua disposizione per ogni ulteriori chiarimento e/o informazione in merito.

    Cordialità

    • gli articolo di Damiani sono firmati, tutti. Confermo più che a Lignano in Fiore, l’articolo era rivolto al Comune, alla Lisagest che ha tutti gli uffici anonimi, alla Lignano Pineta Spa, che ha gli uffici con le bandiere delle varie nazioni (ospitare un writer della stessa nazione non sarebbe male..), alla SIL che ha gli uffici bianchi e insomma a Lignano tutta, senza fiori….e tra poco anche senza alberi… lc

  3. Alessio Carlino

    Sì il muro di riviera è proprio brutto e non sarebbe male colorarlo, ma io colorerei anche un’altro edificio pieno di muri grigi: il municipio.

  4. Massimo De Lotto

    Livio, non serve che ti riporti quanto detto da Damiani … anzi si … “Ci spiace ancora di più che Lignano in Fiore, coinvolta, abbia detto di no, perché conosciamo la sensibilità di questa associazione. Il progetto si è quindi sviluppato altrove” …
    Come sempre sono/siamo aperti a qualsiasi critica costruttiva ed a qualsiasi proposta, però (lo sai perchè ci conosci) ci piacerebbe continuare a lavorare nelle “retrovie” senza tante citazioni sui post.
    Ci troviamo ogni due mercoledì alle 18,00 nel mio studio di Viale Porpetto perchè stiamo già organizzando la festa dei Diritti dei Bambini ed il programma di Natale.
    Chi vuole partecipare è il benvenuto.
    Tutto qui … però … passo e chiudo.
    Grazie Livio.

  5. Carissimo Massimo De Lotto , purtroppo non è a me che deve rivolgersi ma al Direttore del sito, in quanto gli articoli che fanno capo a me sono sottoscritti e firmati Luigi Damiani. Non è la prima volta che qualcuno risponde e a volte accusandomi di taluni articoli. Personalmente quello che scrivo lo firmo . Quindi ribadisco che io sono solo un normale cittadino che si impegna a scrivere alcuni articoli. Non mi occupo della redazione e delle sue scelte che spettano al direttore. Più di qualcuno mi accusa di essere anche l’autore di Lignano Hollywood ma posso confermare che questo non mi appartiene. Spero che da questa volta sia fatta chiarezza su questi aspetti. Mi assumo le responsabilità solo di quanto scritto e firmato come Luigi Damiani. Grazie. Luigi Damiani

  6. Massimo De Lotto

    Chiedo scusa a Damiani, ho letto gli articoli uno dopo l’altro ed ho guardato solo la firma finale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *