Home / Lignano Sabbiadoro / siemensiadi, autostrada, bild zeitung, manifestazioni a pineta, allevi, differenziata, furti di bici e vigili, parcheggi e bibione

siemensiadi, autostrada, bild zeitung, manifestazioni a pineta, allevi, differenziata, furti di bici e vigili, parcheggi e bibione

…a proposito di parcheggi e  multe

A Bibione in molti leggono questo blog, lo sappiamo e ce lo dicono; del resto Bibione e Lignano sono i due lati della stessa medaglia turistica e si rivolgono ai medesimi potenziali ospiti, sia stranieri che pendolari. Proprio oggi, mercoledì, sul Messaggero Veneto, ovviamente letto dai pendolari di tutto il Friuli, viene pubblicizzata l’offerta parcheggio-ombrellone gratis, di cui avevamo già parlato alcune settimane fa. Ai lignanesi il commento…… ce ne sono parecchi nella sezione sotto gli articoli.

Argomento correlato; riceviamo e volentieri pubblichiamo

Autore: FRANCESCA —  Segnalo due ennesimi incresciosi episodi accaduti all’interno della mia proprietà: mannaggia, tra sabato notte e ieri pomeriggio ignoti (ovviamente sono sempre ignoti quelli che lo fanno, e quasi sempre rimangono tali) ci hanno fregato due biciclette!! Non una , due!! Spero che oggi non capiti di nuovo!!  Una di notte e una ieri pomeriggio tra le 16 e le 18 (nell’arco di 3 giorni). Ma è possibile che ogni anno rubino così tante biciclette a Lignano e nessuno reagisca? Io ho subito denunciato i due furti, e mentre ero dai vigili mi è venuto in mente che la mia casa è costantemente monitorata (alla faccia della privacy) da una loro telecamera. Allora ho chiesto di farmi vedere la ripresa di ieri. Oddio, cosa ho chiesto!!! Una mi ha detto che dovevo fare domanda scritta al signor sindaco, poi ho scoperto subito che non era giusto fare così, allora ho parlato con il comandante, ovviamente mi ha risposto che io (per motivi di privacy, in questo caso presumo la loro….) non sono autorizzata a guardare le registrazioni, ma che lo faranno loro (c’è tempo una settimana, poi cancellano tutto), e che se non trovano niente non mi fanno sapere nulla. Solo se scoprono qualcosa o trovano la mia bicicletta mi fanno sapere!  Sono rimasta un po’ perplessa, perché non mi hanno posto ulteriori domande per poter visionare la registrazione. Per esempio ho detto che ci sono ospiti nella mia casa (turisti), perché non mi hanno chiesto se anche loro usano delle biciclette? Oppure quante persone abitano a casa mia? Mah!!!   Non pretendo di essere a C.S.Y., ma mi piacerebbe fare come la Fletcher, ovvero collaborare con la giustizia, peccato che la “solerzia” di alcuni funzionari non me lo consenta. Devo mettermi da parte e aspettare che facciano loro…… Ma allora che fine hanno fatto i responsabili dei filmati delle rotture delle sagome di compensato di Ernest Hemingway?  –  Una cittadina lignanese

Eccone un’altra considerazione, dopo l’articolo sulla raccolta differenziata ( potete leggerlo su  www.latisana.it e i relativi comenti…). Sottolineiamo che il commento contiene affermazioni molto importanti, degne di essere  valutate e commentate.

Luca ci scrive. Commento:  Sulla virtuosità di Lignano mi spiace ma nutro forti dubbi.  Qualche esempio: 1) il contenuto dei simpatici bidoni colorati presenti in spiaggia finisce tutto insieme nell’indifferenziata (per candida ammissione di un amico bagnino che li svuota); 2) idem per i rifiuti di tutti i chioschi (lavoro il weekend in uno di essi quindi lo so per certo); 3) non si vedono in giro i bidoni gialli x la plastica; 4) andate a gettare la spazzatura in un cassonetto qualsiasi e ditemi cosa trovate dentro ecc ecc…  Per cui prima di dire che Latisana fa schifo pregasi ragionare con la propria testa e magari provare a cercare una campana del vetro a Lignano…  Ciò non toglie che a Latisana si possa fare di più, ma in primis tutto parte dalla volontà dei cittadini di differenziare!!!   Senza tuttavia esimere l’amministrazione dalle proprie responsabilità.    Mandi

Domani Allevi

allevi

Giovanni ‪‎Allevi torna quest’estate a ‪‎Lignano con l’Orchestra Sinfonica Italiana e il nuovo progetto sinfonico “Sunrise”, basato sulle sue nuove composizioni. L’appuntamento è il 12 luglio a Lignano all’Arena Alpe Adria alle ore 21. Il Festival del Sole è organizzato da Tkkc – Kursaal Club Lignano Riviera, Regione Friuli Venezia Giulia, Città di Lignano Sabbiadoro, con la collaborazione artistica di Azalea Promotion.

Non capiamo ma va bene lo stesso; costi delle manifestazioni a Pineta

Francamente stavolta non comprendiamo gli atti formali, e probabilmente sarà colpa nostra che non sappiamo leggere le determine; ci riferiamo all’affidamento delle manifestazioni nel Piazzale Marcello D’Olivo di Pineta, alcune già iniziate e altre da programmare secondo il calendario pubblicato ieri. Non capiamo la tempistica; il “Basket & Beach 2013”, che si è svolto nelle date 28, 29 e 30 giugno e poi 5, 6 e 7 luglio, rientra nel pacchetto affidato alla società “ Momiz srl”, che è stata autorizzata in data 20 giugno. Francamente non si capisce bene come possa una società allestire  una manifestazione essendo stata autorizzata solo una settimana prima. C’è da complimentarsi. Non capiamo anche perché per ben due volte si parla di bocciature e esclusioni, nella determinazione dove si dice, testuale: … RICHIAMATA la determinazione del Capo Settore Sviluppo Socio Turistico n. 351 dd. 24/05/2013, ad oggetto “Affidamento in concessione di strutture di proprietà comunale per la realizzazione di spettacoli e manifestazioni varie per la stagione estiva 2013. (CIG 5112294E74). Chiusura procedura”, con la quale si dichiarava chiusa la procedura in argomento in quanto l’unica ditta partecipante non era in possesso dei prescritti requisiti di ordine generale di cui all’art. 38, lettera c, del D.Lgs. 163/2006;

e poi ancheRICHIAMATA la determinazione del Capo Settore Sviluppo Socio Turistico n. 454 dd. 18/06/2013, ad oggetto “Affidamento in concessione di strutture comunali per realizzazione di spettacoli e manifestazioni varie in piazza M. D’Olivo stagione estiva 2013. CIG 51645029DD. Chiusura procedura”, con la quale si dichiarava chiusa la procedura in argomento in quanto entrambe le ditte aventi presentato offerta venivano escluse dalla procedura causa irregolarità inerenti l’offerta economica prodotta, per i motivi esplicitati nei verbali di gara; ….

Due ditte??? Ma facevano le stesse cose?? E se vinceva l’altra, che programma faceva? Francamente non capiamo; ecco comunque i costi dettagliati delle singole manifestazioni: Basket & Beach 2013  €    3.500,00; —  Selezione “Miss Free per Miss Mondo Italia” – Selezione “Miss Excellence”   €    2.200,00; — Selezione Regionale “Gran Galà di Moda – New Model Today” – Finale Regionale “The Look of the Year” – Finale Regionale “Miss Gran Prix – Mister Italia”    €     4.000,00; — Lignano Fashion Master       €     5.000,00;  — Concerto Gospel “The Powerful Gospel Chorale”,  €     3.400,00; — Festival della Bellezza : €     5.500,00; — Danzando tra i popoli      €     1.500,00. – Totale  €   25.100,00 + iva.

Bild Zeitung, di Luigi Damiani

Nell’ultimo numero del Bild Zeitung, settimanale con 5 milioni di lettori in Germania, in un articolo viene elevata l’Istria come la “Hit delle vacanze estive di quest’anno” Elogiando la parte Turistica ,  artistica culturale ed enogastronomica comparandola alla Toscana , ma  molto meno cara. Nessun accenno alla nostra regione Friuli V.G., che praticamente è quasi confinante con l’Istria. L’articolo è ovviamente un inno alla gioia a passare le vacanze da parte dei tedeschi nella bella Istria. Mi chiedo quali interventi in termine di comunicazione e promozione fa la nostra Regione e Turismo FVG per far sì che i Tedeschi vengano sulle nostre spiagge di Lignano e Grado. Penso siano finiti i tempi in cui Tedeschi e Austriaci prendevano le loro auto e si dirigevano a Lignano. Io mi ricordo gli anni 60-70-80- e gli inizi degli anni 90, quando a Lignano si sentiva parlare principalmente tedesco o austriaco. Gli stranieri arrivavano già ai primi di maggio per fermarsi fino alla fine di settembre, salvo agosto che era presidiato dagli Italiani. Luglio era il mese della bella gente straniera, che spendeva nelle boutique e passeggiava in vestito lungo sull’asse centrale che non era ancora pedonale. Bei tempi che hanno fatto la ricchezza di Lignano e di molti operatori turistici-economici che rimpiangono quei tempi. Ora abbiamo una bellissima isola pedonale , bei negozi, ma ci manca la clientela tedesca e austriaca. In quei tempi per loro era uno status venire in vacanza a Lignano, Ora invece abbiamo poche presenze da quei paesi e anche mediamente di bassa qualità. Il dopo Tito ha condizionato il turismo in tutta la ex Jugoslavia, e soprattutto in Croazia di cui l’Istria fa parte e che sta diventando il principale competitor per Lignano e Grado. Forse sarebbe anche il momento di difendere la nostra regione, Lignano, Grado, perché anche noi possiamo avere una offerta turistica di qualità, ma come sempre bisogna comunicarla e farlo bene. Vorrei analizzare a fine stagione i dati degli arrivi stranieri di quest’anno con quelli del passato sia recente che remoto ,  per avere un quadro della situazione che già mi immagino non certo rosea. Intanto il Bild Zeitung spinge i turisti tedeschi verso l’Istria mentre noi stiamo a guardare e a leccarci le ferite di una stagione che purtroppo dovremmo ricordare forse come la peggiore dei nostri 110 anni di storia turistica. Luigi Damiani

Autostrada, di Luigi Damiani

Come informa la società autostrade il tratto Quarto d’Altino- San Donà di Piave rimarrà chiuso direzione Trieste dalle ore 19 di sabato 13 alle ore 10 di domenica 14 per lavori relativi alla realizzazione della terza corsia. La stessa cosa era successa in senso opposto a fine giugno. Mi chiedo se questi lavori non potevano essere fatti due- tre mesi fa, quando la stagione estiva turistica non era ancora partita.  Immagino i disagi degli automobilisti diretti alle spiagge di Jesolo, Eraclea, Caorle, Bibione, Lignano, Grado fino ad arrivare a Trieste. Già ci troviamo davanti ad una stagione turistica difficile, se poi ci mettiamo anche queste situazioni è chiaro che il turista anche del fine settimana o domenicale ci pensa prima di mettersi in viaggio. Poi il sabato è una giornata di “cambi” sia negli alberghi che appartamenti e quindi si crea un disagio non indifferente ai turisti che vengono per una vacanza almeno settimanale, che sono quelli che andrebbero tutelati maggiormente. Anche i turisti diretti a Lignano provenienti dal Veneto Lombardia e dal Brennero avranno dei considerevoli disagi dovendo abbandonare l’autostrada per incanalarsi sulla viabilità ordinaria che non è certo adatta a smaltire grandi quantità di traffico. Inoltre calcoliamo che il prossimo è il fine settimana di metà luglio, quindi uno dei più trafficati durante l’anno dopo quelli dei grandi esodi  e rientri di agosto. Certo che anche questo non favorisce il turismo verso le spiagge come Lignano, che in questo momento avrebbero bisogno di un turismo lineare anche nella viabilità autostradale. Purtroppo chi decide conosce poco  o nulla di turismo e quindi non si pone il problema di migliaia di turisti che si dirigono verso le località balneari. Diciamo anche che la comunicazione agli automobilisti lascia a desiderare e quindi potrebbero verificarsi notevoli disagi. Luigi Damiani

Estate 2013: le “Siemensiadi” a Lignano Pineta!

Nella splendida cornice di Lignano Pineta si è svolta, per il 7° anno consecutivo,  la 13^ edizione delle “Siemensiadi”, manifestazione sportiva internazionale tra i dipendenti europei della multinazionale tedesca Siemens AG; la manifestazione è stata organizzata dal Circolo aziendale Siemens Italia di Milano, con la collaborazione di operatori commerciali di Lignano. Calcio, tennis, tennis tavolo, atletica, beach volley, bocce e torneo di burraco, hanno tenuto impegnati i 200 “atleti” supportati da un nutrito numero di familiari al seguito.  Per la prima volta, il Circolo aziendale ha consentito la partecipazione alle “Siemensiadi” di squadre e singoli atleti della riviera friulana, iniziativa che ha riscontrato un ampio successo.  La manifestazione s’è conclusa presso il Palipineta di Lignano Pineta con le premiazioni di tutti i vincitori in un caloroso scenario da stadio e alla presenza dell’Amministratore Delegato di Siemens Italia e Country speaker ing. Federico Golla, del dott. Giorgio Ardito Vicepresidente della Società Lignano Pineta, del dott. Stefano Andreotti Direttore Siemens Italia, del dott. Massimo Di Giampietro, Head Accountig and Controlling di Siemens Italia, dell’Ing. Mauro Scaccianoce, Amminstratore Delegato di Siemens Tranformers Trento, del dott. Emilio Gianni, Direttore Siemens Italia – settore Healthcare. In allegato alcune foto della serata delle premiazioni. Prima foto da sinistra verso destra in prima fila: Federico Golla, Giorgio Ardito, signora Di Giampietro e Massimo Di Giampietro, Stefano Andreotti e Mauro Scaccianoce. Seconda e terza foto da sinistra verso destra: Arcangelo Meoli e Giorgio Ardito. Quarta foto: il pubblico del PalaPineta da vicino. Quinta foto: tutto il pubblico del PalaPineta.  Grazie per la collaborazione.  Cordiali saluti  –  Giorgio Ardito

Siemensiadi2013GollaAndreottiArdito r

Siemensiadi2013MeolaArdito r

Siemensiadi2013MeolaArditobis r

Siemensiadi2013pubblicodavicinoPalaPineta r

Siemensiadi2013pubblicoPalaPineta r

Guarda anche

CECILIA SCERBANENCO DA MILANO A LIGNANO SABBIADORO

Traduttrice, laureata in filosofia medievale, figlia di Giorgio Scerbanenco scrittore e giornalista che non ha …

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *