Home / Lignano Sabbiadoro / Titoli: Pentecoste; consulenza energetica; Festival Show; Supermercati senza imballaggi; Premio Hemingway

Titoli: Pentecoste; consulenza energetica; Festival Show; Supermercati senza imballaggi; Premio Hemingway

Festival Show

Presentata la tappa di Lignano del 21 agosto; servirà a far conoscere la nostra spiaggia nel Triveneto.

Supermercati senza imballaggi

Vedi  www.latisana.it

Consulenza energetica: si può risparmiare e si offre lavoro; da Latisana per tutto il Friuli *

consulenza-energetica (1)

Oggi sentiamo sull’argomento una professionista, che resta a disposizione, gratuitamente, per una consulenza direttamente a casa.

Il tuo compito di consulente energetico in cosa consiste?

Il mio compito nei confronti dei cittadini è in sintesi: il sopralluogo, rilevamento delle misure, controllo dei consumi luce e gas, verifica degli impianti presenti, tutto al fine di effettuare un’attenta analisi della situazione energetica dell’immobile, individuare le carenze di comfort e trovare le soluzioni più adeguate e sempre personalizzate in base agli stili di vita di ogni singola famiglia grazie anche ad uno studio tecnico. Entro una settimana dal sopralluogo ritorno con un progetto che oltre agli inconfutabili vantaggi ambientali porta sempre un notevole vantaggio economico alla famiglia ed un costo nettamente inferiore a quello di luce e gas. Inoltre queste operazioni risultano fattibili e vantaggiose anche se non si dispone di capitale proprio e si deve far ricorso ad un prestito in quanto disponiamo di una finanziaria interna

In particolare di cosa vi occupate?

Ci sono numerosissime soluzioni tra cui i solari termici, gli scaldacqua a pompa di calore, i biogassificatori di pellet, caldaie a condensazione, caldaie e stufe a pellet o legna,  termocucine, tutto per crearci un “isola termica” al fine di auto produrre l’acqua calda e riscaldamento. Si riescono a soddisfare anche le case di classe energetica G-F, con grande dispersione termica. Inoltre il più richiesto, il sistema di “isola elettrica” ovvero il fotovoltaico con batterie di accumulo a ricombinazione di ossigeno che ci permetto di accumulare l’energia prodotta in eccesso e che invece di cederla in rete possiamo autoconsumarla di sera e nelle giornate in cui non c’è il sole. Tutte queste soluzioni ci permettono di abbattere i costi delle bollette e sono investimenti che si ripagano in soli 3-5 anni

A quali incentivi si può accedere ?

Si possono accedere alle detrazioni del 50 e 65% ed agli incentivi a fondo perduto del Conto Termico che vengono erogati via bonifico. Sono 2300 € fino ai 35kw e ben 26000 superiore ai 35kw in 2 e 5 anni e ben 340€ a mq per l’installazione di pannelli solari. Facciamo un piccolo esempio. Un utente medio paga 1000€ all’anno di gas che in 10 anni sono ben 15000 (contando gli aumenti).Le soluzioni hanno dei costi molto inferiori ma anche ipotizzando un impianto grande, completo, del costo di 13000,le detrazioni saranno ben 8450 ed il costo finale 4550:10 anni= 450 l’anno invece dei 1000 che pagava di gas e dopo 10 anni non gli costerà più nulla.

Perché la ritieni un esperienza positiva?

Innanzitutto mi sono trovata in poco tempo ad avere richieste da qui fino al goriziano sia da parte dei privati sia delle aziende. Grazie ai numerosi vantaggi gli alberghi, ristoranti, condomini investono in efficienza energetica e riescono a rientrare dai costi in 2 –3 anni. Quando ritorno con la soluzione trovo persone entusiaste in quanto finalmente possono risparmiare

Ci sono opportunità di lavoro?

Si. Cerchiamo idraulici ed elettricisti per le installazioni in quanto non siamo coperti in tutte le zone e ci sono numerosissime richieste. Inoltre chiunque può trarre un beneficio economico segnalando persone interessate alle nostre soluzioni.

Per contattarti ed avere una visita senza impegno?

E’ sufficiente inviare una mail a, nuovaconsulenzaenergetica@gmail.com o, meglio ancora, chiamarmi allo 3396743728

Pentecoste

Se volete date un’occhiata qui

http://www.salzburg24.at/kaerntner-balancierte-in-lignano-auf-kran/apa-s24_1418740658

http://www.kleinezeitung.at/kaernten/multimedia.do?action=showEntry_detail&project=205595

o italia 1 ( minuto 21.30)

http://www.video.mediaset.it/video/studioaperto/full/466662/edizione-ore-12-25-del-9-giugno.html

Pentecoste 2 (Pronto Soccorso)

Su una cosa sono totalmente in sintonia con il Messaggero Veneto, ovvero quando la giornalista sottolinea il problema della chiusura del Pronto Soccorso la domenica sera. Io credo che Lignano e Ass 5 avrebbero dovuto trovare, almeno per Pentecoste, non solo una soluzione, ma anche un rafforzamento del servizio. A questo proposito leggiamo: “Oggetto: aggiudicazione definitivamente la gara d’appalto per l’affidamento dei lavori di realizzazione del nuovo punto di primo soccorso, all’impresa MU.BRE. Costruzioni Srl con sede legale a Marostica”. Bene, speriamo si parta presto. Totale impegno di spesa 4.150.000 euro, di cui 2.400.000 di lavori così come affidati. Un bel Pronto Soccorso da 8 miliardi di lire!

Pentecoste 3

LA QUIETE DOPO LA TEMPESTA DI PENTECROSTE di Luigi Damiani

Pentecroste non è un refuso di scrittura, ma è quanto i lignanesi hanno definito il lungo ponte degli austriaci di Pentecoste. Oggi lunedì è tornata la quiete, famiglie che camminano per il centro , bambini gioiosi e non più impauriti nel vedere i comportamenti smodati di tantissimi giovani. Anche la spiaggia ha ripreso le sembianze di un luogo di vacanza e non di un campo di battaglia. Molti si sono chiesti come mai l’arena beach domenica sera era chiusa e non si è fatto il concerto o pseudo concerto per gli austriaci. Infatti trovando l’arena chiusa i giovani si sono riversati in piazza fontana e hanno scatenato tutto il loro peggio in quella zona e sulla via centrale. Diciamo che tutta l’asse centrale è stata coinvolta , anche se il fulcro della festa era in Piazza Fontana dove allo Shekar si esibiva un gruppo austriaco dal vivo i Die-Junker. Le strade ridotte a pattumiere, la spiaggia come si può rilevare dai vari siti web ridotta a una discarica. Il tasso alcolico è stato nei 4 giorni molto alto con alcuni ricoveri per coma etilico. Danni provocati ad appartamenti, gente che ha dormito ogni dove crollasse per gli effetti dell’alcol. Molti si chiedono a chi giova questo turismo pentecostiano che ci fa invece allontanare il vero turista austriaco o germanico con famiglia e figli al seguito. Bibione, Caorle, Jesolo, ringraziano, hanno avuto una grande affluenza di austriaci perché sanno che Lignano in quei giorni è praticamente impraticabile per la gente normale, ma solo per giovani che si dedicano anima e corpo ad alcol , e divertimento estremo. Possiamo dire che poteva andare anche peggio, in quanto non c’è scappato il morto, ma alla fine tutto questo quanto è costato alla comunità lignanese,  dai concerti all’arena, al servizio d’ordine, agli interventi degli operi dl comune, per la messa in sicurezza di aiuole e fontane, alla straordinaria pulizia delle strade e dell’arenile. Certamente non sono molti quelli che hanno goduto di questa pentecoste, in primis i commercianti che sono stati penalizzati, mentre gli esercenti- bar hanno fatto bottino pieno. Comunque la Pentecoste và rivista e ripensata perchè non torni ad essere come quest’anno una Pentecroste. Di Luigi Damiani

Premio Hemingway

Per chi fosse interessato, ecco il programma completo: http://ildiscorso.it/2014/06/09/lignano-sabbiadoro-premio-hemingway-2014-sabato-28-giugno-condotto-da-natasha-lusenti/

….con questa chicca….. Nella mattinata di sabato 28 giugno riecheggeranno le atmosfere di uno dei romanzi più noti di Hemingway, “Addio alle armi”, intessuto fra testimonianza, finzione e memoria autobiografica: proprio nel Parco Hemingway, dalle 10 sarà allestito e rievocato un campo di soccorso della prima guerra mondiale, per iniziativa della Croce Rossa/Rotes Kreuz dell’Austria……

*A cura del servizio commerciale

Guarda anche

CECILIA SCERBANENCO DA MILANO A LIGNANO SABBIADORO

Traduttrice, laureata in filosofia medievale, figlia di Giorgio Scerbanenco scrittore e giornalista che non ha …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *