Home / Lignano Sabbiadoro / trezza, enduro, lisandra, polisportivo e carlino

trezza, enduro, lisandra, polisportivo e carlino

Lignano: 1 milione e 400.000 euro per le “trezze”

Il progetto Trecorala – acronimo per Trezze e Coralligeno dell’Alto Adriatico – si è classificato al primo posto nella categoria Ambiente del progetto Interreg Italia-Slovenia, “guadagnandosi” un contributo di 1 milione e 400 mila euro per la promozione e il miglioramento della gestione delle trezze, gli affioramenti rocciosi che bordano la fascia costiera dell’alto Adriatico e che rappresentano autentiche riserve naturali per la riproduzione e l’insediamento di organismi marini.  L’ambizioso progetto è stato proposto da una cordata di enti locali e associazioni di cittadini della Regione FVG e della vicina Repubblica di Slovenia oltre ad istituzioni scientifiche di entrambi i Paesi, un gruppo di lavoro significativo per qualità e per numero: l’Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale  (OGS), Comune di Lignano Sabbiadoro, Comune di Grado, Comune di Marano Lagunare, Università degli Studi di Trieste (Dipartimento di Scienze della Vita), Arpa FVG, Shoreline (in collaborazione con il WWF – Area Marina Protetta di Miramare), Associazione Culturale Progetto Trezza, Centro di Formazione e istruzione Nautica Professionale Portorose (CEFINAP Portorose), Istituto Nazionale di Biologia (NIB) – Stazione di Biologia Marina (MBP), Università di Nova Gorica. Che cosa sono le trezze e perché è così importante questo primo posto? Le trezze rappresentano un ambiente favorevole per la riproduzione e lo sviluppo degli stadi giovanili di molte specie ittiche e rappresentano un habitat ideale per diverse famiglie di celenterati, numerose specie di poriferi, policheti, molluschi bivalvi, crostacei, briozoi e tunicati, ma anche per astici, corvine, scorfani, seppie e gronghi.  Grazie alle cavità e agli interstizi presenti, questi siti determinano un notevole incremento della biodiversità ambientale marina, perché favoriscono l’insediamento di specie caratteristiche e contribuiscono ad arricchire i sedimenti sabbiosi circostanti. Queste formazioni rocciose rappresentano un ecosistema in continuo divenire poiché si accrescono e si degradano come veri e propri reef tropicali, grazie all’azione degli organismi biocostruttori e a un’intensa attività di rimineralizzazione della sostanza organica.  Il progetto Trecorala ha l’obiettivo di studiare e tutelare questo ambiente, ma anche di renderlo fruibile attraverso la creazione di opportunità turistiche – in particolare fuori stagione quando le trezze sono straordinariamente belle e ricche di uova – la promozione di percorsi subacquei, la diffusione di una nuova cultura di un patrimonio  con il quale si può e si deve “dialogare” attraverso la conoscenza, il rispetto e una tutela all’insegna del dinamismo.  La presentazione del progetto in tutte le sue caratteristiche è prevista entro il mese di ottobre proprio a Lignano. E rimanendo a Lignano, da sottolineare la partecipazione a Trecorala dell’associazione locale “Progetto Trezze” che conta più di tremila soci e che ha l’obiettivo statutario di promuovere e proteggere questa risorsa naturale.

Fiera dei Prodotti Tipici

Proprio ieri parlavamo del turismo autunnale e invernale da fare a Lignano; ecco qui di seguito la locandina della manifestazione che si svolge a Carlino, a pochi chilometri da qui. Come si vede gode del marchio “Tipicamente Friulano”, e quindi di contributi. Anche se la Lega qui adesso (adesso, ma fino a ieri….) è all’opposizione, credo che una manifestazione da Tipicamente Friulano (assessore leghista Violino)  si potrebbe fare a Lignano; non serve inventare, basta copiare bene. Dico anche il titolo: “Guten Appetit a Lignano, vino e cibo tipicamente friulano….”

Due domeniche di Enduro a Lignano

Orfani da anni della 12 ore (mitica), abbiamo due appuntamenti, domenica 7 e domenica 21 ottobre. Domenica 21 ottobre 2012, gara Enduro Country 4 ore a coppie; possibilità di pernottamento camper con piazzole, agevolazioni con vari hotel, a partire da 30 euro a notte (http://www.hotelsandron.it/). Prezzo garantito!!  RP e info già disponibili a breve nel sito www.mcsoffroad.it. Sabato 20 ottobre corso di avviamento all’Enduro e ala sera concerto musica dal vivo. Il tutto nella zona Luna Park di Via Europa. Domenica 7 ottobre si ripresenta a Lignano Sabbiadoro il campionato Triveneto  Mini Enduro. La manifestazione organizzata dal Moto Club Sabbiadoro per il terzo anno, vedrà bambini da 8 a 14 anni darsi battaglia per l’ultima prova del campionato triveneto. Nelle scorse edizioni, grande successo visto il numero di partecipanti, ben 37 i piloti formato mini che si sono sfidati a suon di sgasate nella prova di cross test. Vi ricordiamo che per l’evento avrà luogo nella zona adiacente al Lunapark Strabilia, ubicato inViale Europa, per cui facilmente accessibile da addetti al lavoro e curiosi. ecco le locandine.

12.100

Sono tanti? Sono pochi?…non saprei; sono gli euro spesi per un mese di “servizio di custodia, pulizia, manutenzione ordinaria e sorveglianza antincendio del Polisportivo Comunale”. Moltiplicate per 12 e avrete 145.200 euro iva compresa annui per fare questo servizio. La società che, in attesa dell’esito del solito ricorso al TAR, ha in gestione questo servizio ha sede a Roma; mi chiedo se la Pro Loco o la Associazione Polisportiva Lignano, o anche una società di Pertegada o Latisana, non abbiano l’interesse a gestire così tanti soldi.

Lisandra, aggiornamento da ANSA.IT

 (ANSA) – TRIESTE, 2 OTT – E’ terminato intorno alle 16.00 l’interrogatorio di Lisandra Aguila Rico, 21 anni, cubana, accusata della rapina e del duplice omicidio dei coniugi Paolo Burgato e Rosetta Sostero. L’interrogatorio nel carcere del Coroneo di Trieste e’ durato circa sei ore. Gli atti sono stati secretati. Dalla direzione del carcere del Coroneo si apprende che ”la situazione di Lisandra in carcere e’ tranquilla”. La giovane ”non e’ in isolamento e non ha dato nessun problema di gestione”. (ANSA).

Guarda anche

CECILIA SCERBANENCO DA MILANO A LIGNANO SABBIADORO

Traduttrice, laureata in filosofia medievale, figlia di Giorgio Scerbanenco scrittore e giornalista che non ha …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *