Home / Lignano Sabbiadoro / Un mercoledì da Cocal: Golf; Pianobar Festival; Damiani; Expo; offerta per settembre; arrestato ragazzino

Un mercoledì da Cocal: Golf; Pianobar Festival; Damiani; Expo; offerta per settembre; arrestato ragazzino

Pianobar Festival 23/8

Per la serie delle manifestazioni che danno lustro a Lignano Sabbiadoro, ecco 2.500 euro per la serata Pianobar Festival all’Arena Alpe Adria il 23 agosto. Serata benefica a biglietto a favore della LILT. Speriamo che la pubblicità funzioni….no perché..leggiamo nella delibera.. “RICORDATO che tale manifestazione è inserita nel calendario degli eventi e manifestazioni della Città di Lignano Sabbiadoro, giusta delibera n. 148 del 31.07.2014”   e poi invece nel depliant Summer Show vediamo…

summer show 23 agosto

…che la manifestazione non c’è in elenco e anzi vediamo che la stessa serata è previsto un concerto di organo in Duomo, quindi…. Speriamo che i 2.500 euro siano ben investiti……

Expo

La Regione Veneto investirà 350.000 euro per il padiglione all’Expo di Milano; verrà replicato anche il Festival della Ristorazione di questo aprile  http://www.festivaldellaristorazione.it/

Arrestato ragazzino

Un sedicenne di Varmo è stato dapprima identificato e fermato, poi accompagnato in Caserma e quindi, a seguito del suo comportamento minaccioso e aggressivo, è stato arrestato. All’origine un furto di alcioici in un supermercato di Pineta, quando il giovane, assieme ad altro ragazzo è stato però visto dal titolare e fermato. Da qui un crescendo di situazioni difficili fino all’epilogo alla Casa del Fanciullo a Trieste.

Golf

Golf Club Lignano: finale torneo Hotel President sabato 20 settembre. “Tutte le strade portano a Lignano!”. Questo è il motto del circuito di otto tappe organizzato dall’Hotel President Lignano sui campi di golf austriaci di Frühling ed Enzesfeld in Bassa Austria, Velden e St. Veit in Carinzia, Amstetten nell’Alta Austria, Salzburg Klessheim nel Salisburghese, Bad Waltersorf in Stiria e su quello italiano di Trieste. Circa 400 persone hanno partecipato al torneo, che è stato supportato dall’agenzia regionale Turismo FVG e da PromoTrieste. Sabato 20 settembre è in programma al Golf Club Lignano la finale, che vedrà contrapposti i vincitori delle otto tappe, tutti naturalmente ospiti dell’Hotel President. Durante tutta l’estate di gare, oltre a promuovere il golf del Friuli Venezia Giulia, l’hotel President ha voluto mettere in risalto le eccellenze agroalimentari della regione, offrendo prodotti tipici: dalle gubane agli strucchi, dal prosciutto ai salumi offerti dall’azienda “Dall’Ava Prosciutti” e “Dall’Ava Bakery” di San Daniele. In ogni tappa sono stati sorteggiati dei green fee di vari campi da golf del Friuli Venezia Giulia e lo sponsor tecnico Approach, negozio di articoli per il golf di Udine, ha messo in palio per ogni tappa una sacca da golf ed un set di palline. L’Hotel President Lignano ha offerto dei voucher per soggiorni a Lignano per i vincitori della categoria lordo. Tutti i giocatori hanno potuto festeggiare alzando i calici dell’azienda vitivinicola «Le Vigne del Nord Est» di Corno di Rosazzo; una degustazione di vini dell’azienda dei Colli Orientali dei Friuli è stata organizzata in tutti gli otto campi da golf del torneo. La premiazione della finale, con cena e musica, si svolgerà all’Hotel President sabato 20 settembre a partire dalle ore 18.00. In allegato alcune foto delle otto tappe del torneo in Austria e a Trieste. Nella prima foto si può vedere il gruppo di premiati al golf club Amstetten. Nella seconda, invece, vi è il gruppo di premiati al golf club Trieste. Nella terza immagine è presente l’enologo Giovanni Munisso. Nella quarta, il gruppo di premiati al golf club di Enzesfeld. Grazie per la collaborazione. Cordiali saluti Giorgio Ardito e il team Hotel President Lignano

K

IMG_0993rimpicciolita

IMG_1019rimpicciolita

IMG_1041rimpicciolita

L’OPINIONE DI Luigi Damiani

A Lignano si pensa come allungare la stagione turistica che è stata per aspetti climatici non certo positiva in termini di presenze e ricavi.. Dopo il NO del ministro all’istruzione Giannini di posticipare l’apertura delle scuole per favorire almeno in parte il turismo come richiesto dal sindaco di Forte dei Marmi, alla quale richiesta si è associato anche il sindaco di Lignano Luca Fanotto, si cerca in qualche modo di trovare degli elementi che favoriscano il proseguo della stagione turistica almeno fino alla fine di settembre. Il Sindaco Fanotto convocherà a breve anche i concessionari e i rappresentanti di categoria per capire la disponibilità di questi a tenere in funzione le strutture dell’arenile e anche quelle commerciali tutto il mese di settembre. Su questo aspetto ci sono alcune considerazioni da fare. La prima che i concessionari avevano all’inizio di stagione già calendarizzato le chiusure e quindi la dismissione del personale. La seconda cosa è che con una stagione turistica andata purtroppo male, si presume che nessuno abbia la volontà di posticipare la chiusura e accollarsi ulteriori costi di gestione. Terzo , quali sono le eventuali prospettive che arrivino turisti nel mese di settembre ed in particolare nella seconda quindicina, se non è stata fatta fino ad ora nessuna attività promozionale in merito. Nel mese di settembre vista anche la concomitanza dell’apertura delle scuole, l’unico target di riferimento sul quale si potrebbe lavorare per fare promozione è quello della TERZA ETA’. Certo che per fare questo bisognerebbe partire immediatamente con una campagna di comunicazione e promozionale concentrata oltre che sul mercato italiano anche sui mercati esteri, in particolare Austria, Germania e Paesi dell’Est Ovviamente questo prevede degli investimenti da parte degli Enti e degli operatori – consorzi sia in termini di promocomunicazione che di taglio prezzo e scontistica. Non sarà certo settembre a risollevare la stagione turistica e l’economia in sofferenza, ma potrebbe essere il modo se supportata da una adeguata campagna di comunicazione e promozione di attirare nuovi turisti o consolidare o far conoscere la località di Lignano.

Offerta per settembre

Da Lignano Holiday riceviamo

In caso di pioggia, l’hotel è scontato del 50%. Il Consorzio Lignano Holiday ha confezionato un’offerta per il mese di settembre nel tentativo di salvare almeno in parte il bilancio dell’estate caratterizzata dal maltempo. Dal primo al 30 settembre, chi prenoterà almeno tre notti in hotel a Lignano, si vedrà restituito il 50% del valore del pernottamento e della prima colazione di una giornata, se dovesse piovere per più di due ore al mattino (dalle 8 alle 12) e anche al pomeriggio (dalle 14 alle 18).

Guarda anche

CECILIA SCERBANENCO DA MILANO A LIGNANO SABBIADORO

Traduttrice, laureata in filosofia medievale, figlia di Giorgio Scerbanenco scrittore e giornalista che non ha …

Un commento

  1. L’offerta del 50% e l’allungamento della stagione mi sembra la solita lignanata buco nell’acqua.sono ancora lontani per capire cosa serve veramente e pagano gente come xxxxxxx per consulenze.a cosa credete che servano questi saccenti consulenti oltre che ad ingrossare le loro tasche?ero in ferie in croazia,robe da tutto esaurito e anche quando pioveva non ci si annoiava con tutta l’offerta che c’è a prezzi di circa la metà rispetto lignano.poi torno e leggo sul giornale le fantasticate di xxxxxxxx e vedo la giunta comunale ieri sera in centro che festeggia e brinda sorridente con un distacco abonimevole rispetto a quello che è il mare della depressione degli operatori quasi non fosse loro la colpa del deperimento irreversibile di lignano.lignano è lontana anni luce dall’imboccare la giusta direzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *