Home / Lignano Sabbiadoro / vignetta, lignano pineta, asparagi e almanacco della settimana

vignetta, lignano pineta, asparagi e almanacco della settimana

Vignetta contro vignetta

Dopo la vignetta dedicata al candidato Fanotto, oggi pubblichiamo quella dedicata al candidato Petiziol. Eccola

Riceviamo e volentieri pubblichiamo

Premiati i primi clienti in spiaggia a Lignano Pineta – stagione balneare 2012. Al via sabato 28 aprile la stagione balneare 2012 ed ecco i primi clienti in spiaggia a Lignano Pineta. Premiati anche quest’anno tre categorie di clienti: i primi “stagionali” che prendono l’ombrellone quindi dal 28 aprile al 16 settembre; i primi giornalieri che sono arrivati solo per stare in spiaggia e prendere il sole sabato 28 aprile; i primi clienti ospiti in albergo a Lignano Pineta. Gli “stagionali” Umberto Parrello e Giuliana De Manzano di Trieste sono arrivati comodamente verso le ore 9.40 allo stabilimento balneare 2 – bandiera tedesca di Lignano Pineta. E’ stato Umberto a convincere Giuliana (ed è stato facile vista la bella giornata) ad essere presenti a Lignano dal primo giorno della stagione balneare; un rito per Umberto Parrello cliente stagionale del bagno 2 di Pineta da oltre venti anni. Nella foto da sinistra verso destra Alessandro Marosa responsabile spiaggia della società Lignano Pineta, Umberto Parrello, Giuliana De Manzano, la mascotte Anna Ardito e Giorgio Ardito vicepresidente della società Lignano Pineta

La prima giornaliera, sempre da Trieste, Maria Del Santo è arrivata prima dell’apertura dello stabilimento balneare alle ore 9.30; la signora Del Santo è la vincitrice assoluta della classifica primi clienti della stagione balneare 2012. Curioso il fatto che anche la signora Del Santo abbia scelto il bagno 2 – bandiera tedesca di Lignano Pineta.  Nella foto da sinistra verso destra Anna e Giorgio Ardito, Alessandro Marosa e Maria Del Santo.  I primi clienti in hotel a Lignano Pineta sono arrivati in spiaggia verso le ore 9.30 negli ombrelloni del bagno 4 – bandiera italiana riservati all’hotel San Marco. L’allegra comitiva di otto giovani austriaci arriva da un paesino vicino Linz. E’ la seconda volta che vengono a Lignano e sono tornati nello stesso albergo perché si sono affezionati alla giovane contitolare Cristina. Il gruppo, non più sotto l’ombrellone alle ore 12.30, è stato ritratto al bar del bagno 4 di Pineta; molto sorpresi per gli omaggi hanno promesso di tornare anche il prossimo anno e perché no magari anche durante questa stagione. Nella foto da sinistra verso destra: Paul, Eva, Christoph, Markus, Anna e Giorgio Ardito, Alessandro Marosa, Christian, Christine, Kerstin e Manuel. Grazie per la collaborazione e buona stagione balneare 2012!.  Giorgio Ardito   

Germogli di Primavera, “L’asparago e il vino, una storia millenaria”

l’Associazione FERMENTI VINO IN MOVIMENTO presenta per venerdì 11 maggio 2012 alle 20.00 presso l’Osteria da Omero a Ronchis, “Germogli di Primavera”.

Menù:  antipasto – Fagottino d’asparago e fesa di tacchino all’asparaghina con rucola. Lison docg 2011 dell’az. Cason Brusà – Villanova di Fossalta di Portogruaro (VE) – intervento di Gianmaria Riva, enologo “az. Cason Brusà”;

Primo – Tradizionale risotto d’asparagi. Sauvignon doc friuli-grave 2011 dell’ az. Fernanda Cappello- Sequals (PN) – intervento di Nicola Totis, enologo “az. Fernanda Cappello”;

Secondo – Straccetti di pollo aromatizzati al Traminer con asparagi. Traminer aromatico doc Friuli-Aquileia 2011 dell’az. ca Tullio di Aquileia (UD) – intervento di Michele Bonelli enologo “ass.FERMENTI Vino In Movimento”;

Dessert – dolce della casa. Saranno presenti e interverranno:  Stefano Montello, agricoltore/poeta di Ronchis; Gianmaria Riva, enologo “az. Cason Brusa’”; Nicola Totis, enologo “az. Fernanda Cappello”. Prezzo:  € 20 per soci “Fermenti vino in movimento”; € 27 non soci “Fermenti vino in movimento”

Prenotazione obbligatoria entro e non oltre martedi 8 maggio; Prenotazione e informazioni: info@fermentivino.it

Le migliori notizie della stampa locale

Domenica 22 aprile

Viviana Zamarian prosegue nelle interviste pre elettorali e oggi tocca a Luca Fanotto; le domande son le stesse e anche l’impostazione dell’articolo; scheda del candidato e descrizione delle liste a supporto. Poi in basso una foto dell’inizio di Lignano in Fiore, aperto sabato scorso. Rosario Padovano invece si occupa di Golf e Centro Estivo; per il golf viene pubblicato il comunicato dell’associazione austriaca Golf Seniorinnen. Per il centro estivo viene annunciato il bando di concorso per la gestione. Sul Gazzettino Enea Fabris intervista il candidato leghista Graziano Bosello, che parla di macchina organizzativa da sistemare e di parcheggio scambiatore per i pendolari e mezzi pubblici per portarli al mare. Breve storia dell’ex assessore e foto.

Lunedì 23 aprile

Zamarian dedica la cronaca al maltempo che ha rovinato la prima giornata di Lignano in Fiore, che comunque è partita e ha fatto il pieno di stand ed espositori. La manifestazione si conclude il 1 maggio.

Martedì 24 aprile

Zamarian annuncia per la sera stessa il dibattito al Kursaal, alla presenza dei quattro candidati Bosello, Fanotto, Petiziol e Venuti- A moderare la serata il direttore del giornale di Udine Omar Monestier. Articolo e foto con intervista per annunciare che la Lisagest ha tolto la tassa dei 5 euro sulle prenotazioni degli ombrelloni; nel pezzo si parla anche di Terrazza a Mare e di attività sulla spiaggia. Stessa firma per l’annuncio del WWF che vigilerà sulle procedure amministrative relative al progetto del Lungomare Trieste, conferenza dei servizi compresa. La fretta infatti viene giudicata anomala e il WWF controllerà le procedure. Sul Gazzettino Enea Fabris intervista i quattro candidati sul tema dell’autostazione ed ottiene ovviamente risposte diverse; attualmente una vera e propria autostazione non c’è e la zona individuata appare lontana dal centro. In fondo alla pagine viene poi riportato il comunicato del WWF contrario alla progettazione del Lungomare Trieste.

Mercoledì 25 aprile

Rosario Padovano si occupa della terza giornata di Lignano in Fiore, con il programma della giornata e di quelle successive. Zamarian invece foto e cronaca del confronto dei 4 candidati che si è svolto la sera prima al Kursaal e moderato dal direttore del suo giornale. Presentazione dei candidati e brevi note sulla serata.

Giovedì 26 aprile

Zamarian occupa quasi tutta la pagina con articoli e foto sul dibattito a quattro svoltosi al Kursaal; l’argomento centrale del dibattito è risultato essere quello del Lungomare Trieste e vengono riportate le posizioni dei favorevoli (Bosello e Petiziol) e dei contrati (Venuti e Fanotto). Padovano invece celebra il grande successo della giornata festiva per Lignano In Fiore, baciata dal sole e pienissima di gente; resoconto delle manifestazioni e cronaca spicciola. Il Gazzettino parla invece dell’avvicendamento all’AFDS lignanese, con Gigliola Antoni che lascia il posto di presidente a  Ilaria Olivo. Nominati anche i donatori e soci benemeriti.

Venerdì 27 aprile

Tutta Zamarian sul Messaggero; prima parla della Conferenza dei Servizi sul tema del Lungomare, e che ha dato, dice lei “fumata grigia” ovvero un si con molti, forse troppi, condizionamenti; a lato anche il parere di Ciubey. Sotto invece si parla del bel tempo e delle previsioni per il fine settimana e dell’inaugurazione di domani a cura del Consorzio Spiaggia Viva. Sul Gazzettino doppio Enea Fabris che parla di lungomare e spiaggia; per il lungomare la notizia della riunione di giunta e bocche cucite a tale proposito: Il Comitato vigila e Donà rimanda ad un successivo comunicato stampa. Per la spiaggia la doppia inaugurazione di sabato (Consorzio Spiaggia Viva) e di domenica (Comune e Lisagest).

Sabato 28 aprile

Sul Gazzettino Fabris intervista Vittorino Petiziol, con foto, e curriculum vitae; egli difende il verde e ripercorre i punti salienti del suo programma elettorale. Poi articolo dedicato alla venuta di Bobo Maroni a Lignano per il comizio assieme a Graziano Bosello candidato della Lega Nord. Infine notizia sempre di Fabris sulla giunta comunale che prende tempo e non decide definitivamente sul progetto del Lungomare Trieste. Ormai le elezioni sono tropo vicine. Zamarian sul Messaggero riprende la notizia della giunta che praticamente ha deciso di non decidere sul Lungomare e sulla Conferenza dei Servizi. Parla, l’articolo, di nervosismo e situazione tesa e di campagna elettorale incentrata sul tema favorevoli/contrari al lungomare; di spalla anche la dichiarazione del Comitato e di Vinicio Viola.

Guarda anche

CECILIA SCERBANENCO DA MILANO A LIGNANO SABBIADORO

Traduttrice, laureata in filosofia medievale, figlia di Giorgio Scerbanenco scrittore e giornalista che non ha …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *